MENU

30 aprile 2012

Agenda · alpinismo agenda · Bike · bike agenda · Mountain Bike · mountain bike agenda · action · competizioni · gare · Marcialonga · Marcialonga Cycling Craft · Marcialonga Running · mountainbike · Passi Lavazè · Passo San Pellegrino · Passo Valles · Predazzo · Alpinismo e Spedizioni · Altri · Bike · Mountain Bike · Vertical

6^ "MARCIALONGA CYCLING CRAFT" Predazzo (TN), 27 maggio 2012

Sesta edizione della Marcialonga Cycling Craft, la granfondo con le ruote che, visto il numero dei suoi iscritti, non ha nulla da invidiare alle sorelle più grandi, Marcialonga e Marcialonga Running.

Sono due le opzioni tra cui gli amanti delle due ruote potranno scegliere: 80 chilometri per il percorso breve (dislivello medio 1.894 m) e 135,4 per il tracciato più impegnativo (dislivello medio 3.279 m).

La Marcialonga Cycling prevede partenza ed arrivo a Predazzo attraverso i Passi Lavazè, S. Pellegrino e Valles. Il via è previsto alle ore 7.30 dalla Piazza SS. Filippo e Giacomo, nel centro storico di Predazzo.

Quest’anno a sollecitare l’interesse dei ciclisti si somma anche il Giro d’Italia, che dipinge di rosa una delle quattro significative scalate della Marcialonga Cycling Craft, quella del Passo Lavazè. Una delle tappe più attese del 2012 è la numero 19, quella che da Treviso traghetta i “girini” attraverso strade selettive e impegnative e si porta a Pampeago, dove transita due volte. La data è quella del 25 maggio, venerdì, mentre domenica 27 tocca ai marcialonghisti del pedale digerire salite e falsipiani della Marcialonga Cycling Craft, in una gara che abbraccia tre province, Trento, Bolzano e Belluno, con tre passi griffati di “rosa” ciclisticamente parlando, Lavazè appunto, San Pellegrino e Valles.

I due percorsi sono per tutti i pedali, Mediofondo di 80 km e 1.894 metri di dislivello, con le salite di Monte San Pietro e del Passo Lavazè a fare la differenza, il tracciato Granfondo invece propone 135 km e 3.279 metri di dislivello. Per i primi km il “lungo” va di pari passo con il “medio”, soltanto che al rientro a Predazzo si allunga verso la Val di Fassa, fa il solletico a Moena, scavalca il Passo San Pellegrino, poi fa l’occhiolino alla provincia di Belluno, transita sul Passo Valles e si rituffa nel Parco di Paneveggio per chiudere sotto il campanile di Predazzo.

Tra gli iscritti tanti appassionati, ma anche tanti atleti dello sci di fondo e corridori che hanno già fatto parlare di sé in altre competizioni.

 

Info: www.marcialonga.it

Tags: , , , , , , , , , ,