MENU

30 settembre 2010

Alpinismo e Spedizioni · action · alpinsimo · CAI · donne · Eventi · Ilona Mesits · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

99 DONNE ALPINISTE SUL GRAN SASSO D’ITALIA…E la montagna si tinge di rosa!

La giornata del 26 settembre scorso è stata caratterizzata da un’insperata partecipazione di donne “montanare” e di alpiniste. In particolare si segnala l’adesione di Ilona Mesits (austriaca di origine, ma da vent’anni residente ad Ancona) e di altre alpiniste di ternane che hanno voluto arrampicare sul Corno Piccolo con una cordata tutta al femminile.

L’occasione dei 50 anni del Rifugio Franchetti, ha visto una partecipazione attiva della Sezione del Cai di Roma e del Cai di Guardiagrele che, con un totale di 33 donne, partite dai Prati di Tivo, hanno raggiunto il Ghiacciaio del Calderone.

Le donne che hanno aderito alla manifestrazione provenivano dalle Sezioni Cai di Viterbo, Popoli, Loreto Aprutino, Penne, Rieti, Antrodoco, Celano, Leonessa, Isola del Gran Sasso, Chieti, Teramo, Isernia, Ortona a Mare, Atessa, Civitella Roveto, Castelli, Pietracamela, Perugia e Pescara (quest’ultima sezione ha accompagnato anche Marina Andreoli, non vedente, che, con l’aiuto delle colleghe è riuscita a salire fino al Franchetti).

Il gruppo, partito da Campo Imperatore ha effettuato il percorso fino alla Conca degli Invalidi dove, immerso in una fitta nebbia e sopportando un vento gelido, ha dovuto desistere dal raggiungere la vetta. Solo alcune donne del Gruppo di Celano hanno completato l’impresa, ma coadiuvate dagli Accompagnatori di Escursionismo della Sezione aquilana del Cai, dal Soccorso Alpino e Speleo del Cai, dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dal Soccorso Alpino della Forestale.

I proventi della grande festa finale sono stati devoluti all’Associazione ONLUS L’Aquila per la Vita che si prende cura a domicilio dei malati terminali di cancro.

Fonte: Bruno Marconi

Tags: , , , , ,