MENU

26 luglio 2013

Ambiente e Territorio · Cult · in evidenza · Alberto Bregani · Alpitudini · Ambiente e Territorio · Cinema · Cult · Dentro e fuori le cime: Dolomiti di Brenta tra l'occhio e il passo · Duccio Canestrini · experience · fotografia · La montagna del dio cannibale · letteratura di montagna · Molveno · montagna · racconti · storia · Ambiente e Territorio · Cultura

ALPITUDINI Molveno (TN), 26 luglio-5 settembre 2013

Alpitudini. Storie e sguardi sulle montagne è una nuova rassegna, che si inserisce da quest’anno nel calendario delle manifestazioni estive di Molveno (TN): si compone di otto incontri serali tra cinema, fotografia, racconti e letteratura di montagna, tra le Dolomiti di Brenta.

Alpitudini prende il via oggi, venerdì 26 luglio 2013, presso la Sala Congressi di Molveno alle ore 21.00, con un ospite d’eccezione, l’antropologo trentino Duccio Canestrini, che porta in scena la conferenza-spettacolo La montagna del dio cannibale. Dal mito della montagna sacra alle forme del turismo contemporaneo, attraverso le esperienze dei primi viaggiatori ottocenteschi, questa conferenza in forma teatrale è una narrazione dal vivo accompagnata da un mosaico multimediale: vignette umoristiche, immagini pubblicitarie, spezzoni di filmati, brani di canzoni, passi letterari da ascoltare e altri materiali, che coinvolgono il pubblico in un turbine di suggestioni sulla “vita erta” e sulle contraddizioni dello sviluppo. Prodotto dall’Accademia della Montagna del Trentino, “esportato” in altre occasioni (tra cui il festival Vette in Vista organizzato dal CAI di Terni), torna in Trentino per la rassegna Alpitudini.

“Il modo di vivere la montagna è cambiato e in quest’ottica si può parlare di ”antropologia del vivere in salita”. Silenzi mistici e tanta fatica. Una montagna equivoca, insomma, nel senso che ha sempre avuto diversi immaginari e diversi significati: Eden, rifugio, miniera, colonia, campo da gioco. Di dei cannibali ne ha conosciuti alcuni: un tempo il dio cannibale era concepito come un demone della natura che puniva gli arditi, travolgendo montanari e mercanti, e attirando gli alpinisti verso il pericolo. Oggi, in epoca di decrescita felice (non verso un meno generico, ma verso “il meno quando è meglio”) il dio cannibale è forse un vecchio ed errato modello di sviluppo, quello che auspica una crescita del prodotto che però comporta un calo di cura: per le persone e per l’ambiente. In sostanza, più cose e meno rapporti. Più abbondanza materiale e meno felicità. Conviene difendersi!“ .

Tra gli ospiti della Rassegna, che si concluderà il 5 settembre, anche il nostro “Experience Blogger” Alberto Bregani, fotografo, che giovedì 8 agosto presenterà il suo libro fotografico “Dentro e fuori le cime. Dolomiti di Brenta: tra l’occhio e il passo”.

La rassegna Alpitudini. Storie e sguardi sulle montagne è realizzata dal consorzio turistico Molveno Holiday.

L’ingresso è libero.

Programma

Per informazioni: alpitudini.tumblr.com

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,