MENU

22 gennaio 2016

Alta Pusteria · Ambiente e Territorio · Outdoor Stars · Alta Pusteria · Ambiente e Territorio · Braies · Dobbiaco · experience · Nordic Arena · pista d'altura Plätzwiese · piste omologate FIS · San Candido · sci di fondo · sci di fondo notturno · Sesto · sport · turismo · Val Fiscalina · Villabassa · Ambiente e Territorio

ALTA PUSTERIA: sci di fondo per numeri uno

Alta Pusteria. Sci di fondo a Dobbiaco. Fonte: nordicarena-toblach.it

Alta Pusteria. Sci di fondo a Dobbiaco. Fonte: nordicarena-toblach.it

ALTA PUSTERIA. CON OLTRE 200KM DI PISTE, LA TERRA DELLE TRE CIME SI CONFERMA LA META MIGLIORE PER TUTTI GLI AMANTI DELLO SCI NORDICO.

Per una vacanza sulla neve all’insegna dello sci di fondo non c’è posto migliore dell’Alta Pusteria. Il motivo? Perché i cinque comuni di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies offrono ben 200km di piste sempre innevate e battute alla perfezione incorniciate da un paesaggio mozzafiato patrimonio naturale UNESCO: le Dolomiti!

Inoltre, grazie ad un tariffario uniformato (tessera settimanale: 25€; tessera stagionale: 60€), con un unico skipass è possibile percorrere tutti i sentieri segnalati sulla mappa della zona: un sogno che si avvera per i fan dello sci di fondo, che possono gustarsi un tour in partenza da Braies, continuando per Villabassa, passando per Dobbiaco, San Candido e Sesto e terminando nell’incantevole Val Fiscalina!

Una menzione speciale, quando si parla di sci nordico, va alla pista d’altura Plätzwiese che viene preparata già a novembre e offre un eccezionale panorama.
E non è tutto! Durante la stagione invernale c’è tempo anche per provare lo sci di fondo notturno: dalle 17 alle 21 presso l’anello di Sesto (1 km), con collegamento diretto a Moso, e dalle 18 alle 20 presso la Nordic Arena di Dobbiaco.

Per chi non si sente ancora pronto ad affrontare le piste più impegnative, la soluzione ideale è lo stadio di sci di fondo Nordic Arena a Dobbiaco, una struttura che per tipologia e conformazione è unica nel suo genere e offre piste omologate FIS, con vari livelli di difficoltà, che spesso vengono utilizzate come circuiti d’allenamento per squadre internazionali. Proprio questo luogo è il punto di partenza di ben tre itinerari i cui nomi si ispirano ad atleti olimpici del passato: “Monika” (5 km), “Nathalie” (7,5 km) e “Albert” (10 km).

Completano l’esperienza di vacanza le tante strutture associate del Dolomiti Nordicski presenti nei cinque comuni pusteresi, che offrono servizi dedicati ai fondisti e i cui titolari conoscono alla perfezione le esigenze degli ospiti, offrendo anche consigli sulle piste più belle e – a volte – meno conosciute delle Dolomiti.

Ed infine, un consiglio per tutti i fondisti: l’Holidaypass, che consente di viaggiare – durante la stagione invernale 2015/16 – in tutta comodità e senza alcun limite sugli skibus di tutta la Val Pusteria e su tutti i mezzi di trasporto pubblico (treni regionali inclusi) in tutto l’Alto Adige e fino a Cortina. Gli ospiti, che scelgono strutture che fanno parte dell’associazione turistica locale, riceveranno gratuitamente il biglietto dal proprio albergatore.

L’Alta Pusteria è anche su…
Facebook
Twitter
Instagram
Youtube
Pinterest

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,