MENU

31 agosto 2014

Climbing · in evidenza · action · Aquafil Climbing Ambassador · arrampicata sportiva · arrampicata su roccia · Climbing · La Sportiva Competition Award · Mauro Corona · Muriel Sarkany · oscar dell'arrampicata · Rock Master Festival · Salewa Rock Award · Urko Carmona Barandiaran · Climbing · Vertical

ARCO ROCK LEGENDS 2014: OSCAR A SARKANY E A CARMONA BARANDIARAN

Protagonisti e al centro i premiati "Arco Rock Legends 2014". Foto: Davide Turrini

Protagonisti e al centro i premiati “Arco Rock Legends 2014”. Foto: Davide Turrini

ARCO ROCK LEGENDS 2014. OSCAR DELL’ARRAMPICATA A MURIEL SARKANY E  URKO CARMONA BARANDIARAN

Alla presenza di un folto ed emozionato pubblico è andato in scena venerdì 29 luglio “Arco Rock Legends”, magistralmente condotto da Kay Rush, l’evento collaterale che da nove anni arricchisce il Rock Master Festival, un’occasione per assegnare quelli che da tutti vengono ormai riconosciuti come gli Oscar dell’arrampicata.

«Una climber, più conosciuta per le sue mille vittoriose battaglie in competizioni, ma che dopo il suo addio alle gare non ha abbandonato l’arrampicata. Anzi, ha alzato il suo impegno ancora di più, raggiungendo a novembre il mitico grado di 9a con la salita di Punt-X alle Gorges du Loup in Francia» con queste parole la giuria annuncia la salita sul palco e la vittoria di Muriel Sarkany. La belga si è aggiudicata l’edizione 2014 del Salewa Rock Award per la sua performance, ma anche per una passione e determinazione che, a 39 anni, sembrano non avere limiti. A consegnare il premio, il Marketing Manager Salewa Italia, Luca Dragoni.

L’elenco delle nomination da cui è emersa la Sarkany è stato davvero stellare, durante la serata al suo fianco sedevano il ceco Adam Ondra, già quattro volte vincitore del Salewa Rock Award, che anche quest’anno ha convinto la giuria con la sua capacità e voglia di salire tutto, e subito, e il tedesco Alexander Megos per il quale il cronometro è diventato il nuovo metro di misura, con una lunghissima lista di ripetizioni fino al 9a+, spesso in meno di due ore.

La giuria internazionale composta da un pool di riviste specializzate ha assegnato venerdì sera anche il premio La Sportiva Competition Award, consegnato da Giulia Delladio, responsabili marketing La Sportiva, andato al paraclimber spagnolo Urko Carmona Barandiaran: per lui non esiste la parola ostacolo e lo testimoniano le numerose vittorie in gara, come per esempio il Campionato Europeo vinto l’estate scorsa, che si aggiunge al titolo di Campione del Mondo della sua categoria vinto la scorsa stagione.

A MAURO CORONA, IL “CLIMBING AMBASSADOR 2014”

Quest’anno la giuria ha, inoltre, voluto assegnare il prestigioso Climbing Ambassador by Aquafil a Mauro Corona, lo scrittore, scultore, alpinista e climber nonché scopritore della mitica falesia di Erto che, nel corso degli anni, è stato un importante punto d’incontro e banco di prova per tutti i migliori climbers del mondo.
Intervistato sul palco, Corona ha voluto ricordare Roberto Bassi definendolo “l’unico che scalava e scolpiva con una dolcezza e una delicatezza che solo lui aveva”. Un pensiero speciale dedicato a uno dei climber che ha contributo in maniera incisiva a scoprire lo straordinario patrimonio roccioso di Arco e della Valle del Sarca. Un bellissimo ricordo che Rock Master non può che essere lieto di condividere.

 

VAI ALL’INTERVISTA DI MOUNTAINBLOG A GIORGIO BALDUCCI, PRESIDENTE DI “ARCO ROCK LEGENDS”

Tags: , , , , , , , , , , ,