MENU

3 dicembre 2013

Ambiente e Territorio · Ciaspole · Skitouring & Ski Alp · Ambiente e Territorio · ciaspole · Escursionismo · experience · Parco Naturale Adamello Brenta · racchette da neve · raduni · scialpinismo · Valle del Chiese · Ciaspole · Ski · Ski Touring e Ski Alp · Walking · Ambiente e Territorio

CIASPOLE E SCIALPINISMO in Valle del Chiese

Racchette da neve e scialpinismo nella Valle del Chiese

Da dicembre a marzo  si terranno nella Valle del Chiese un fitto calendario di eventi – anche in notturna – che vi condurranno con  le racchette da neve o le pelli di foca sotto gli sci, verso malghe, rifugi, cime, orizzonti e panorami in quota.

Tra queste montagne, in particolare quelle che ricadono nel Parco Naturale Adamello Brenta, sono molte le possibilità di compiere escursioni.

Numerosi i raduni scialpinistici, aperti anche alla partecipazione degli escursionisti con le racchette da neve, organizzati tra gennaio e marzo da diverse Sezioni CAI SAT e altri Comitati e Associazioni locali. Per alcune manifestazioni gli organizzatori hanno previsto anche la possibilità di noleggiare le racchette da neve.

I percorsi, in occasione di raduni (a carattere non competitivo), vengono ripetutamente controllati prima e quindi monitorati per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza per l’intera manifestazione, inoltre lungo gli itinerari e all’arrivo vengono predisposti dei ristori per i partecipanti.

Appuntamenti per scialpinisti e ciaspolatori

Di seguito, gli appuntamenti “sotto le stelle e alla luce della luna” riservati a scialpinisti e a  ciaspolatori.
Si incomincia venerdì 27 dicembre con la notturna in Valle di Bondone “Frain in Notturna” partendo dalla località Danà (a 5 minuti di automobile da Roncone) sul percorso Bondon – Frain – Val d’Avez – loc. Danà; organizza: Ski Alp Roncone.
Il 4 gennaio 2014, in programma la 6° ”Ciaspolata Notturna dei Boniprati” con ritrovo e partenza dalla loc. Boniprati; organizza: Pro Loco Prezzo.
Il 10 gennaio è la Val Breguzzo ad accogliere la “Notturna in Trivena” sul percorso fino al rifugio Trivena (dove si cenerà) e ritorno; organizzano: Rifugio Trivena, Brenta Team, Pro Loco Bondo.

Infine il 17 gennaio un altro appuntamento divenuto classico, “Campantich de not”, la salita notturna del Monte Cengledino (Campo Antico) dalla località Le Sole e toccando le malghe Lodranega e Campantich – cima Campantich e ritorno fino a malga Lodranega;organizza: Pro Loco Bondo, Brenta Team.

Tra i raduni per scialpinisti e ciaspolatori previsti… alla luce del sole, quello del Boniprati Ski Adventure è uno dei più popolari e frequentati. E’ in programma il 19 gennaio 2014 sul tradizionale percorso Boniprati – malga Campello – cima Pissola – malga Table – Boniprati. Organizzano: Pro Loco Prezzo, Cai Sat Pieve di Bono.

Sabato 25 gennaio ciaspolata notturna a Malga Nova, organizzata dal Cai Sat di Daone. Il ritrovo è presso l’albergo ristorante alla Paia – Valle di Daone alle ore 17.30, con partenza alle 18.00 e arrivo al Ristorante da Bianca con possibilità di cena su prenotazione. Un percorso di 8 km, con un dislivello di 650 m, che si snoda tra Vermongoi – Pracul – Manoncin – Manon – prè dela Nova – Malga Nova (ristoro).

Il giorno successivo, domenica 26 gennaio, c’è il Raduno Tonolo sopra Riccomassimo (a 3 km da Lodrone) sul percorso prati Tonolo – malga Capre – Dosso Cavallare – capanna del Bal – malga Val Bona – goletto Val Bona – prati Tonolo. Organizza: Gruppo Sci Lodrone.

Passando al mese successivo domenica 2 febbraio si svolge il Raduno Avalina- Dos dei morc con partenza dal rifugio Miramonti “La pozza” per la loc. Batoe – malga Pozze – malga Avalina – Val di Bondone – rifugio Miramonti. Organizza: Ski Alp Roncone.
La domenica successiva, il 9 febbraio, dai fienili di Malmarone (Brione) sopra Condino partirà il Raduno Cima Rive (Dos di Laven) – Malga Serolo. Organizza: Cai Sat Pieve di Bono.

Dall’8 al 9 marzo, invece, la Valle di Bondone vi attende per un’esperienza unica di trekking invernale con le racchette da neve e il pernottamento in una autentica malga di montagna, la Malga Val d’Avèz, a quota 1400 m. Si raggiunge con una facile escursione sulla neve di 2 ore circa e da qui si ripartirà il giorno dopo per raggiungere, sempre in 2 ore circa di cammino, la Malga Avalina a quota 1.967 m percorrendo la ‘Via dei Serbi’ una vecchia strada militare costruita dagli Austriaci. Sono 18 i posti a disposizione.

La proposta è della Sezione SAT di Pieve di Bono che, nella serata dell’8 marzo, proporrà in malga l’incontro “La Guerra sulla schiena”, sul tema della Grande Guerra in Valle del Chiese. Le iscrizioni si raccolgono fino a giovedì 6 marzo.

Per iscrizioni ai raduni e per  informazioni:
Consorzio Turistico Valle del Chiese – tel. 0465-901217, fax 0465-900334, info@visitchiese.it.

Tags: , , , , , , , ,