MENU

18 marzo 2013

Eventi e iniziative · Lowa for walking · Nordic walking · Walking · alimentazione · Ciro Antonio Francescutto · colesterolo · Curati con stile · cure naturali · diabete · experience · Lowa for walking · marce in montagna · medicina naturale · movimento · movimento fisico · patologie · salute · turismo · Walking · Hiking e Trekking · Walking · L'arte di camminare

"CURATI CON STILE" Marcia in montagna per dire addio ai farmaci

Zaino in spalla, insieme a chi vorrà seguirlo, Ciro Antonio Francescutto, 31 anni e medico all’ambulatorio diabetologico dell’ospedale di Maniago, percorrerà la Valcellina per disegnare itinerari che uniscano salute e turismo.

Percorsi di diversa lunghezza e complessità che saranno poi consegnati ai medici di base per dare loro l’opportunità di sostiuire i farmaci che normalmente vengono prescritti in presenza di diabete, ipercolesteloremia e altre patologie che possono essere affrontate con un buon stile di vita.

Alimentazione e movimento come farmaci naturali, senza “bugiardino” e controndicazioni, col positivo effetto – al di là delle implicazioni per la salute – di far risparmiare soldi ai pazienti e al sistema sanitario pubblico.

E’ da due anni che Francescutto persegue il progetto “Curati con stile” in tutta la provincia partendo da un assunto: è possibile curare o tenere sotto controllo alcune patologie senza fare ricorso ai medicinali con una corretta alimentazione e il movimento fisico. Un’iniziativa concretizzata attraverso incontri pubblici alla presenza anche di pazienti che hanno abbandonato i farmaci grazie a questa tecnica accreditata da studi internazionali. Contando sul passaparola, il progetto sta incontrando un nutrito seguito. «A Maniago – afferma Francescutto – siamo partiti con poche decine di persone, ma all’ultimo incontro in teatro eravamo 130».

«Nonostante il 50 per cento delle patologie sia legato allo stile di vita dei pazienti e solo il 10 per cento può essere risolto col sistema sanitario – spiega Francescutto – il 90 per cento delle risorse va alla sanità e solo l’1 per cento alla prevenzione».

Tenuto conto, ad esempio, che il 7 per cento della popolazione è affetta da diabete (solo il 5 per cento ne è consapevole)  e nel 95 per cento dei casi può essere trattato senza utilizzare farmaci, il risparmio potrebbe arrivare fino a 2 mila euro l’anno a paziente.

Per quanto riguarda il colesterolo, il costo della terapia per utente può arrivare a 570 euro ogni 12 mesi. «Tra diabete, dislipidemia e ipertensione – spiega Francescutto – il costo annuale medio della sola cura farmacologica è stimabile in mille 500 euro l’anno. Ritardare l’insorgenza della patologia di 10 anni equivarrebbe a un risparmio di 15 mila euro a persona»

Fonte e approfondimento: messaggeroveneto.gelocal.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,