MENU

25 aprile 2012

Agenda · Trekking · trekking agenda · Walking · walking agenda · Appenninoslow · Arno · camminare · Etruscan Trail · experience · Gianfranco Bracci · Marco Parlanti · movimento lento · Reno · Trekking · Unicoper Turist · Walking · Hiking e Trekking · Walking

"ETRUSCAN TRAIL 2012" – LA VIA DEL FERRO Montereggi (PR), 5-10 giugno 2012

E’ fissata per il 5 giugno 2012, la partenza a piedi dalla città etrusca di Montereggi (Capraia e Limite) ed in 6 giorni si raggiungerà Marzabotto passando per monti e boschi, alla ricerca della strada etrusca più antica.

Un trekking “river to river”, quello dell’Etruscan Trail 2012″, dall’Arno al Reno, per collegare questi due nuovi punti nodali della strada denominata “Via etrusca del ferro”. Dal porto fluviale dell’Arno, alle città etrusche di Prato e di Kainua (Marzabotto).

Con questo evento di movimento lento si vuole dimostrare l’ipotesi dello storico greco Scilace di Carianda (IV sec. a.C.) il quale contava i famosi “3 giorni impiegati dai Tirreni per andare da Pisa a Spina”, ipotizzando forse che potessero essere contati partendo da un possibile porto sull’Arno (Montereggi) ad un secondo scalo che fosse probabilmente sul Reno a Marzabotto.

In questo caso i trekkers impiegheremo 6 giorni di viaggio a piedi ma, allora, camminando da mane a sera, gli etruschi riuscivano certamente a coprirli in soli 3 giorni.

Questa era la famosa via etrusca del ferro che portava il ferro dell’isola d’Elba da Pisa a Spina sull’Adriatico.

Il  gemellaggio fra le città etrusche di allora, esistenti anche adesso, vuole rivitalizzare un connubio antico di 2500 anni relativo all’antica strada, sottolineato anche dalla pianta della casa principale della città etrusca di Montereggi definita: “del tipo Marzabotto” e da molti altri reperti archeologici insistenti lungo il possibile percorso.

Da Montereggi (Capraia e Limite sull’Arno) ad Artimino, passando per Comeana, si scenderà alla città etrusca sul Bisenzio di Gonfienti per poi prendere la nota pista ciclo-pedonale che conduce nella Val di Bisenzio.

Arrivati nei pressi del Rio Buti si comincerà a camminare seguendo i segnavia del CAI Prato n° 42 e raggiungere il Monte Maggiore della Calvana (916 m) dal quale poi, lungo il panoramico varcare l’Appennino al passo di Montepiano e giungere al Lago di Brasimone. Si proseguirà poi nella frazione di Stanco (Grizzana Morandi), a pochi passi da Monteacuto Ragazza (vedi statuetta dell’ Offerente presente al Museo Civico di Bologna) per raggiungere Marzabotto con la sua bellissima città etrusca di Kainua.

Lungo questa direttrice passavano merci pregiate, notizie, tecnologie, ecc. che hanno contribuito a formare la cultura che è alla base della civiltà europea.

Il gruppo internazionale di camminatori lenti sarà  guidato da Gianfranco Bracci e Marco Parlanti con l’assistenza di Appenninoslow e l’organizzazione tecnica di Unicoper Turist.

Il giorno 4 giugno presso il Comune di Capraia e Limite avverrò un evento di Prologo. Queste sono le tappe:
5 giugno 6 giugno 7 giugno 8 giugno 9 giugno 10 giugno
Montereggi (Capraia e Limite) – Artimino – Prato Prato – Montecuccoli (Calvana) Montecuccoli – Montepiano Montepiano – Lago del Brasimone
Brasimone – Stanco Stanco – Grizzana Morandi – Marzabotto (Kainua)
ore 4.30 ore 6.30 ore 5.00 ore 3.15 ore 6.00 ore 6.30

Iscrizioni, quote e ulteriori info: Gianfranco Bracci  gbracci@hotmail.com; AppenninoSlow 051 6527743 – 339 8283383 – info@appenninoslow.it – www.appenninoslow.it

 

Tags: , , , , , , , , , , ,