MENU

3 settembre 2018

Altri · Bike · Italia · Trentino Alto Adige · INNSBRUCK

Ciclismo da corsa ad Innsbruck:
i prossimi appuntamenti

Photo: 2018_932: ©Innsbruck Tourismus/Tommy Bause

MONDIALI DI CICLISMO SU STRADA UCI 2018 – INNSBRUCK-TIROLO
Dal 22 al 30 settembre 2018 l’élite del ciclismo da corsa si dà appuntamento a Innsbruck, in Tirolo. Con Innsbruck come “host city”, infatti, il Tirolo ospiterà, per la prima volta, l’UCI Road World Championships e avrà così l’onore di accogliere nella capitale sportiva delle Alpi le star assolute del settore, come Greg Van Avermaet, Vincenzo Nibali o Peter Sagan. Un totale di dodici corse ciclistiche condurranno, da quattro diversi luoghi di partenza, nel cuore della capitale del Tirolo. Innsbruck diventerà quindi, per tutta la durata del campionato del mondo, punto focale dell’élite del ciclismo su strada.

Gli insider parlano di uno dei campionati mondiali di ciclismo su strada più impegnativi e con più dislivelli di tutti i tempi. Fedeli al motto “Riding the Heart of the Alps” (cavalcare il cuore delle Alpi), gli spettacolari tracciati conducono lungo ripide rampe e discese mozzafiato, attraversando l’imponente scenario montano tirolese per condurre, immancabilmente, al traguardo posto nel cuore di Innsbruck, di fronte allo storico e prestigioso palazzo imperiale Hofburg. Con la sua eccezionale combinazione di vita urbana e scenario montano da sogno, la capitale del Tirolo è quindi il centro d’eccellenza per il campionato mondiale di ciclismo UCI 2018, nonché punto d’incontro ideale sia per i circa 1.000 atleti che per i 500.000 spettatori attesi. Il programma a questo link.

Informazioni per i visitatori.

All’inferno e ritorno
L’highlight del campionato mondiale attende appassionati e curiosi l’ultimo giorno di gara, il 30 settembre: la gara di ciclismo su strada maschile porterà da Kufstein a Innsbruck percorrendo oltre 265 chilometri e circa 5.000 metri di dislivello complessivo. Il percorso circolare di 24 chilometri attraverso i paesi Aldrans, Lans e Igls e lungo il centro storico di Innsbruck dovrà essere completato sette volte, prima che i ciclisti possano lanciarsi all’attacco dell’ultima salita sulla Hungerburg e percorrere la famosa e famigerata “Höttinger Höll”, che “separerà il grano dalla crusca”. A questo punto della gara gli atleti avranno infatti già oltre 4.000 metri di dislivello nelle gambe, e affrontare l’ultimo tratto del tracciato – che con una pendenza fino al 28% circa terrà perfettamente fede al suo nome (lett. l’inferno di Höttinger) – porterà i corridori al limite delle loro possibilità.
Per registrarti, clicca qui

INNSBRUCK, REGIONE DEL CICLISMO MONDIALE SU STRADA
La capitale sportiva delle Alpi e il suo territorio alpino offrono un terreno vario e stimolante per gli amanti del ciclismo su strada.
Ad ogni modo, ad essere “mondiali” non sono solo le condizioni della regione ciclistica di Innsbruck: anche il livello di allenamento potrà essere rapidamente migliorato con l’ausilio di un supporto professionale.
Da maggio a settembre, lo SPORT CAMPUS del Tirolo offre infatti regolarmente camp di ciclismo su strada dedicati sia ai principianti che ai professionisti. Il programma prevede persino una speciale Lady’s Week tutta al femminile. L’obbiettivo di Franz Venier – praticante di sport estremi, coach di successo, scrittore, nonché accompagnatore dei partecipanti ai camp – è migliorare l’allenamento di tutti gli appassionati di ciclismo. Venier mostra agli atleti come pedalare verso il successo, illustrando cosa è importante per un allenamento efficace. Ulteriori informazioni sui camp di ciclismo 2018 sono disponibili sul sito.

Photo: 2016_624: ©Innsbruck Tourismus/Tommy Bause

RODEO DI KÜHTAI
120 chilometri e 4.300 metri di dislivello: il mitico Rodeo di Kühtai è una prova speciale per i ciclisti più allenati che desiderano testare le loro capacità. Una corsa sfrenata porta, in una sola giornata, ben tre volte avanti e indietro da Kühtai (il traguardo si trova davanti all’ufficio turistico nel centro del villaggio). Il punto di partenza cambia ogni volta: prima si parte da Kematen, poi da Ötz e infine da Haiming. Da qualsiasi punto di partenza, Kühtai risulta essere una delle tappe di montagna più dure che si possano affrontare nell’area di Innsbruck. Il Rodeo di Kühtai ha già inflitto molte sconfitte ai partecipanti, ma può regalare anche l’appagante sensazione di un grande successo montano.

  • Dislivello in salita: 4250 m
  • Dislivello ascensionale: 4250 m
  • Punto più elevato: 2020 m
  • Lunghezza del percorso: 122 km
  • Punto di partenza: Kematen, Ötz, Haiming
  • Punto finale: Kematen, Ötz, Haiming
  • Migliore stagione: Maggio – Ottobre
  • Luogo: Kühtai
  • Regione: Kühtai – Sellraintal.

INFO: Innsbruck