GIANFRANCO CORRADINI A MEZZOCORONA il 15 gennaio 2016

470px-serata-a-mezzocorona-di-corradini-2016-locandina


ELBRUS: TETTO D’Europa. Serata ad Appiano (BZ) il 19 febbraio 2015

550px-Corradini_locandina_2015-appiano


BUON ANNO DA GIANFRANCO CORRADINI!
Gianfranco Corradini

Gianfranco Corradini

Ciao a tutti e ben ritrovati,

dopo l’ultima spedizione boliviana, dove con grande soddisfazione e fatica abbiamo raggiunto la cima Sajama (la più alta della Bolivia) e altre cime oltre i 5000/6000 metri, ho avuto un periodo difficile a causa di un problema fisico, con relativo ricovero ospedaliero e alcuni mesi di cure per risolvere questo problema.

Purtroppo per i primi mesi dell’anno non ho potuto allenarmi con metodo e intensità come ero solito fare. Verso inizio estate ho finito il lento recupero e ho cominciato a riprendere il mio ritmo di allenamento, facendo due o tre uscite settimanali in bici e altrettante in montagna.

Gianfranco Corradini a Cima Presanella

Gianfranco Corradini a Cima Presanella

L’estate come ben sappiamo è stata inclemente, ma nonostante questo sono riuscito nei mesi di luglio e agosto a fare alcune uscite in montagna oltre i 3000/4000 metri (spesso sotto la pioggia e la neve) ed esattamente tra quelle principali, la cima Presanella e Gran Paradiso, traguardi raggiunti con grinta e gioia condivisi con gli amici di cordata.

Gianfranco Corradini, Gran Paradiso

Gianfranco Corradini, Gran Paradiso

Verso fine estate ho fatto diversi trekking di 1-2 giorni, in compagnia nel gruppo del Ortles-Cevedale, Maddalene e Lagorai, abbiamo raggiunto delle località bellissime con  cime stupende che sfioravano i 3000 metri. Comunque, grazie ad un discreto autunno e di conseguenza con la possibilità di andare ancora in montagna, sempre con amici abbiamo effettuato parecchie uscite, anche se a fine ottobre è comparsa la prima neve oltre i 2000 metri.

Gianfranco Corradini, Lagorai

Gianfranco Corradini, Lagorai

In conclusione nel 2014 ho realizzato più di 70 trekking in montagna e percorso quasi 4000 km in bicicletta.

Ad inizio anno, visto che non c’era neve sono andato alcune volte in media/bassa montagna, ma dopo alcune nevicate, ho ripreso a sciare (disciplina alla quale ho dovuto rinunciare nel 2014 per quanto scritto sopra).

Gianfranco Corradini, Tonale, città morta

Gianfranco Corradini, Tonale, città morta

Nel frattempo sono stato impegnato con serate alpinistiche e interventi in varie scuole del Trentino dove spero che il messaggio dei filmati possa dare un contributo a persone in difficoltà.

Sperando che il 2015 sia un anno favorevole, dal punto di vista sia meteorologico che fisico, ho diversi progetti in cantiere che vorrei realizzare magari con una nuova spedizione extraeuropea.

Auguro a tutti un 2015 ricco di soddisfazioni!

Gianfranco

Gianfranco Corradini

Gianfranco Corradini

 

 


GIANFRANCO CORRADINI a Tuenno il 19 dicembre 2014

283px-corradini-a-tuenno-locandina2014


GIANFRANCO CORRADINI a Covelo di Terlago (TN) il 23 novembre

586px-corradini-incontro-a-covelo-2014


CORRADINI A “LASSU’ DOVE IL SILENZIO HA VOCE”. Lizzana (TN), 7 novembre 2014

418px-lassu-dove-il-silenzio-ha-voce-locandina2014

 

L’Associazione “Pernici della Piof“, in collaborazione con l’Accademia della Montagna del Trentino, ritorna anche quest’anno con il ciclo di incontri dedicati all’alpinismo dal titolo “Lassù dove il silenzio ha voce”.

Tra gli appuntamenti che si terranno presso il Teatro Parrocchiale di Lizzana (TN), l’inconto di venerdì 7 novembre con l’alpinista Gianfranco Corradini.

Info: www.pernicidellapiof.it


GIANFRANCO CORRADINI A FORLI’ IL 10 OTTOBRE 2014

596px-serata Forli


CORRADINI A LUMEZZANE IL 6 DICEMBRE


BOLIVIA. Cime Parinacota e Sajama, raggiunte!

Ciao a tutti.

Dopo 6 giorni di isolamento finalmente eccoci nuovamente nella caotica civiltà di La Paz.

Ecco il resoconto di questa settimana: arrivati al villaggio Sajama domenica pomeriggio. Paese sabbioso e ventato di circa 400 anime. Lunedi abbiamo salito il Parinacota, metri 6310. Salita abbastanza faticosa per i 1200 metri di dislivello e con innumerevoli penitentes alti fino a un metro e mezzo. (altro…)


BOLIVIA: Raggiunto il Pico Austria

Ciao a tutti, rientrati a La Paz dopo tre giorni nella catena del Condoriri, dove ieri abbiamo raggiunto il Pico Austria, 5310 metri. Salita non difficile e senza neve, pero la quota si e fatta sentire.

Domani, 10 novembre, partiremo alla volta del parco Sajama per tentare le due cime Parinacota e Sajama, la piu elevata della Bolivia.