MENU

4 marzo 2011

Insight · Ambiente · coguaro · ecologia · experience · leone di montagna · puma · specie animali a rischio · Insight

IL LEONE DI MONTAGNA E' ESTINTO… …o forse no!

Il puma (Puma concolor o Felis concolor), chiamato anche coguaro o leone di montagna, è un carnivoro appartenente alla famiglia dei Felidi presente in America settentrionale, centrale e meridionale. Pur essendo un animale di grande taglia, nell’ambito dei felidi è più vicino come parentela ai gatti che ad altri felini di dimensioni simili come i leopardi. (fonte: Wikipedia)

Dopo aver raggiunto una diffusione vasta come quella di nessun altro mammifero del continente americano – dal sud del Canada attraverso l’America centrale fino alla Patagonia meridionale – il coguaro nel 20° secolo ha visto ridursi la sua diffusione a poche aree disabitate o poco popolate negli USA orientali: gli ultimi avvistamenti ufficiali risalgono agli anni ’30 del secolo scorso, da allora niente più tracce – tutti i puma avvistati si sono rivelati essere esemplari di altre sottospecie, spesso sudamericane o degli USA occidentali, tenuti in cattività e poi fuggiti o liberati nella natura – finché mercoledì scorso il Dipartimento Americano della Pesca e della Fauna lo ha dichiarato «estinto», decretandone ufficialmente la cancellazione dalla categoria delle “specie a rischio”.

Però c’è un “però”, che potrebbe riaprire la discussione e le speranze del coguaro: secondo il biologo Mark McCollough, infatti, il coguaro dell’ovest sta seguendo il coyote nella sua migrazione verso l’est degli Stati Uniti, e così potrebbe ritornare a popolare alcune delle precedenti aree di diffusione.
Oltre a ciò si consideri – aggiunge McCollough – che non tutto è definitivamente chiarito intorno alla classificazione genetica del coguaro: secondo uno studio del 2000 molti biologi ritengono che possano non esserci sostanziali differenze tra le sottospecie occidentale ed orientale, e addirittura che anche la pantera della Florida – già dichiarata tra le specie a rischio d’estinzione – potrebbe essere riclassificata come una sottospecie della più ampia famiglia dei coguari.

Insomma, un bel mistero, che ben si addice ad un felino che tra i tanti nomi con cui lo si indica annovera anche quello di “ghost cat“!

Andrea Bianchi – Mountainblog.it

Tags: , , , , , ,