MENU

30 luglio 2014

Trail&Sky Running · action · chilometro verticale · corsa in montagna · K3 · Mompantero · Red Bull K3 · Rocciamelone · Susa · Trail Running · Running · Trail Running

"K3". Il 2 agosto parte da Susa il primo "triplo chilometro verticale"

K3. Marco Abbà. Foto: Red Bull Content Pool

K3. Marco Abbà. Foto: Red Bull Content Pool

“K3”: PRIMA EDIZIONE AL VIA. PARTENZA DA SUSA (TO),  SABATO 2 AGOSTO.

Parte sabato 2 agosto da Susa (TO), la prima edizione del Red Bull K3, unica competizione al mondo di “triplo chilometro verticale”.
Saranno 400, tra professionisti e amatori, gli atleti che si presenteranno ai nastri di partenza per affrontare l’ascesa alla vetta del Rocciamelone (3538 metri).

IL FORMAT

3000 metri di dislivello positivo da percorrere in meno di 10 chilometri, un’impresa che sarà resa ancora più difficile dalla presenza di due cancelli, posti rispettivamente a 1670 e 2850 metri, che elimineranno il 20% dei partecipanti prima e l’80% in seguito, per ognuna delle due categorie (maschile e femminile).

IL PERCORSO

La via che da Susa porta a Rocciamelone, passando per il comune di Mompantero (TO) è stata selezionata come terreno di gara di “Red Bull K3” perché ad oggi risulta essere la sola località a livello mondiale in cui sia possibile disegnare un tracciato corribile tanto esteso in uno sviluppo metrico così ridotto. Il Rocciamelone, inoltre, è una montagna ricca di storia e tradizione: nel Medioevo era ritenuto la maggiore cima delle Alpi, visibile dalla celeberrima Via Francigena, crocevia di pellegrini e viaggiatori. Oggi ospita il santuario più alto d’Europa.

GLI ATLETI

Oltre ai tantissimi atleti amatori iscritti alla gara, sono numerosi i professionisti di alto livello provenienti da tutto il mondo che hanno confermato la loro presenza, come Michel Lanne, Antoine Guillon, Sebastien et Sylvain Camus, Laurent Beuzeboc, Matheo Jacquemoud, Cyril Cointre (Francia), Agusti Roc Amador (Spagna), Thorbjorn Ludvigsen (Norvegia), Oscar Casal (Andorra), Nejc Kuhar (Slovenia), solo per citarne alcuni. In campo femminile saranno presenti campionesse del calibro di Laura Orgue Vila (Spagna) Stevie Kremer (USA) Christel Dewalle (Francia) Fernanda Maciel (Brasile)
Tra gli italiani, saranno molti gli atleti in grado di giocarsi le prime posizioni in classifica: Fabio Bazzana, Stefano Butti, Stefano Trisconi, Filippo Barazzuol, Daniele Fornoni, Matteo Lucchese, Stefano Ruzza, Matteo Pigoni, Marco Facchinelli, Marco Moletto, Diego Vuillermoz, Christian Modena, Nicola Bassi, Daniele Palladino, Stefano Butti, Mikhail Mamleev. Per la categoria femminile, Cecilia Mora, Federica Boifava, Katia Fori, Sonia Glarey, Scilla Tonetti, Francesca, Giuliana Arrigoni, Raffaella Miravalle, Cristina Dosio, saranno più agguerrite che mai.

L’appuntamento è a Susa (Torino), sabato 2 agosto alle ore 9.00 per la partenza della categoria femminile e alle ore 9.30 per il via della categoria maschile.

Tags: , , , , , , , ,