MENU

6 marzo 2014

in evidenza · Skitouring & Ski Alp · action · Lagorai Cima d'Asta · Mirco Mezzanotte · scialpinismo · Sergio Santuari · Tesino · Ski · Ski Touring e Ski Alp

LAGORAI CIMA D'ASTA. A pochi giorni dal via, variano partenza e arrivo

LAGORAI CIMA D’ASTA. VARIANO PARTENZA E ARRIVO

È iniziato il conto alla rovescia per la sci alpinistica Lagorai Cima d’Asta, (9 marzo 2014) che assegnerà i tricolori a squadre, nella categorie maschile e femminile senior e master, mentre per gli junior e cadetti, maschi e femminile è valida per il Campionato Trentino individuale.

A pochi giorni dallo start il Comitato Organizzatore dello Ski Team Lagorai ha deciso di prevedere una significativa variazione per quanto riguarda il percorso di gara, come spiega il presidente del sodalizio Sergio Santuari:

«L’innevamento è per fortuna abbondante ed anche ai 1450 metri di Malga Sorgazza c’è molta neve. Questo crea non poche difficoltà per raggiungere con le automobili la località ed allestire i parcheggi nella località della tradizionale partenza e arrivo della manifestazione. Il comitato organizzatore ha così preso la decisione di spostare la partenza e l’arrivo della 24ª Lagorai C ima d’Asta in località Val Malene con ritrovo all’omonimo campeggio. La salita sarà quindi effettuata per la Val Tolvà. Si partirà dunque dai 1330 metri di Pra della Regola, con trasferimento in gruppo lungo la strada forestale che porta alla malga Tolvà della durata di circa 30 minuti, in modo da rispettare i dislivelli previsti dai regolamenti internazionali. La situazione al momento in quota è buona. C’è tanta neve, sia al rifugio Ottone Brentari, sia ai 2847 metri della Cima d’Asta, ma il manto è in buone condizioni e se non ci saranno altre grosse precipitazioni, – dice fiducioso Santuari – contiamo di effettuare con la gara il classico e suggestivo passaggio in vetta al Zimon, il nome con il quale noi tesini chiamiamo la nostra mitica montagna».

«Martedì 25 febbraio Mirco Mezzanotte, il nostro grande campione di sci alpinismo del recente passato e Dino Ceccato hanno provato il percorso per verificare le condizioni del manto nevoso. La tanta neve si è assestata bene e ad oggi confermiamo il tracciato della gara con le modifiche della partenza e dell’arrivo, che sarà al Campeggio Val Malene. Le categorie junior e cadetti, gareggeranno individualmente e si contenderanno il campionato trentino di sci alpinismo, su percorsi più brevi e per loro non è prevista la perla delle vetta».

La competizione del Tesino sarà gara internazionale, e lo scorso anno ha ospitato una rappresentativa della Turchia che ha voluto carpire i segreti organizzativi del club trentino. Quest’anno prosegue questa tendenza grazie alla presenza di delegazioni austriache, con i quali è nata una combinata, e scozzese.

«Strano a dirsi – prosegue Sergio Santuari – ma avremo delle coppie di sci alpinisti scozzesi. Anche in quel paese questa disciplina dello sci sta crescendo e vogliono incominciare a fare delle competizioni. Ci hanno chiesto di dar loro una mano e noi li abbiamo invitati in Tesino a partecipare alla Lagorai Cima d’Asta».

ATLETI

Le iscrizioni hanno svelato le varie scelte degli atleti per puntare ad un piazzamento di rilievo, possibilmente alla medaglia.
Matteo Eydallin gareggerà con Manfred Reichegger (entrambi del Centro Sportivo Esercito), Robert Antonioli con Michele Boscacci (alpini pure loro), Thomas Martini con Roberto de Simone, Michael Moling con Davide Pierantoni, Denis Trento con Daniel Antonioli, in attesa delle ultime adesioni, visto che le coppie attualmente iscritte sono 200.

Fra i master i pronostici sono puntati tutti su Omar Oprandi e Franco Nicolini, mentre in campo femminile le veterane Roberta Pedranz ini e Francesca Martinelli gareggeranno assieme, Martina Valmassoi con Laura Besseghini, Birgit Stuffer con Nadia Scola e Stefanie De Simone con Julia Kompatscher.

Domenica nel Tesino saranno dunque al via i migliori interpreti italiani dello sci alpinismo, confermando la Lagorai Cima d’Asta come la gara di sci alpinismo più importante in Trentino nel 2014, anche perché fra i partecipanti ci saranno anche i più forti cadetti e juniores, visto che è prevista, su un percorso ridotto, anche una doppia gara giovani nella formula individuale.

Fra questi,  il neo vincitore della Coppa del Mondo categoria juniores Federico Nicolini e l’altro alfiere del Comitato Trentino e del Brenta Team Davide Magnini, che ha vinto quest’anno tutto quello che si poteva vincere fra i cadetti.

VALIDITA’ DELLA PROVA

 

La gara del Tesino, giunta quest’anno alla sua ventiquattresima edizione, avrà validità come prova di campionato italiano a coppie, e fa pure parte del circuito di Coppa Italia di cui è l’ottava tappa. Gli organizzatori lo Ski Team Lagorai, hanno confermato, come nella precedente edizione il gemellaggio, dando vita ad una combinata, con la gara austriaca Hohe Tauern Trophy, in calendario il 22 marzo 2014 sulle nevi dei monti Tauri in Austria.

Tags: , , , , ,