MENU

14 ottobre 2014

Alpinismo e Spedizioni · Lowa · action · Alpinismo e Spedizioni · alpinismo femminile · Boarelli 150 · CAI Peveragno · CAI Racconigi · CAI Saluzzo · disabili · diversamente abili · Lowa for walking · Luigi Bertanza · montagna · Montagna terapia · Monviso · Monviso per tutti · Piera Loda · Re di Pietra · Trekking · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

MONVISO PER TUTTI. Due non vedenti in cima al "Re di Pietra"

Il gruppo che ha accompagnato i due non vedenti, fotografato in cima al Monviso. Fonte: www.lastampa.it

Il gruppo che ha accompagnato i due non vedenti, fotografato in cima al Monviso. Fonte: www.lastampa.it

MONVISO PER TUTTI. PIERA LODA E LUIGI BERTANZA SONO I PRIMI DUE NON VEDENTI IN VETTA AL MONVISO

150 anni fa, una donna scalò il Monviso per la prima volta.
A fine agosto 2014, la cima del “Re di Pietra” (3841 m), è stata raggiunta da due non vedenti, ex atleti paralimpici di sci alpino e soci dell’ADV (Associazione Disabili Visivi), i bresciani Piera Loda e Luigi Bertanza – quest’ultimo noto anche per le sue imprese veliche

Con questa impresa, che per la prima volta in assoluto ha portato  dei non vedenti sulla montagna più alta delle Alpi Cozie, si conclude  l’iniziativa «Monviso per tutti», inserita nelle celebrazioni “Boarelli 150” per ricordare la prima conquista femminile del Viso nel 1864, organizzata dal Consorzio Monviso solidale con le sezioni CAI di Saluzzo, Racconigi e Peveragno, questi ultimi specializzati nel supporto ai non vendenti in quota.

«Conosciamo da tempo gli amici di Peveragno – spiega Piera Loda sul quotidiano La Stampa, edizione di Cuneo – e già nel 2011 con Fiore (Fiorenzo Dalmasso, il vicepresidente) avevamo provato altre esperienze, come il Giro di Viso. Da loro è arrivata la proposta di tentare la vetta e noi non ci tiriamo mai indietro». Bertanza: «Un’esperienza fantastica, ma molto faticosa e in qualche momento ci è venuta la voglia di lasciar perdere. Quando siamo arrivati alla croce e l’abbiamo toccata ci sono stati attimi di commozione e ci sono state lacrime di gioia». «Mi sembrava di toccare il cielo con un dito – aggiunge la compagna di scalata -. Avevo l’impressione di essere sul tetto del mondo e mi sono immaginata il paesaggio.”

«Poco dopo il colle delle Sagnette – aggiunge Loda – ci hanno detto che potevamo anche tornare indietro. Non ne ho voluto sapere. Volevo la vetta. Ero molto stanca. Per noi la concentrazione deve essere doppia. Poi la parete in cui ci aiutavano a cercare gli appigli, il nevaio con i ramponi. Che avventura! Ed è stato tutto possibile grazie a delle persone speciali che ci hanno permesso di realizzare un sogno grande».

Piera Loda ha raggiunto la cima del Monviso con ai piedi calzature LOWA.

foto da archivio Monviso per tutti

foto da archivio Monviso per tutti

MONVISO PER TUTTI

“Monviso per tutti” è un’iniziativa di percorsi di trekking con i gruppi piemontesi di “Montagna terapia”, che punta all’avvicinamento alla montagna di persone con diverse abilità, attraverso un lavoro sulle dinamiche di gruppo, nell’ambiente culturale e naturale della montagna.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,