MENU

15 maggio 2013

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · Lowa · action · Alaska · Alpinismo e Spedizioni · Cassin Ridge · Denali · Gerlinde Kaltenbrunner · Kahiltna Corno · Lowa · McKinley · Monte McKinley · Mooses Tooth · pilastro Cassin · Ralf Dujmovits · Spedizioni · via Cassin · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

MOUNT MCKINLEY (6194 m) Kaltenbrunner e Dujmovits verso la vetta dalla via Cassin

Gerlinde Kaltenbrunner e Ralf Dujmovits potrebbero raggiungere la prossima settimana la vetta del McKinley (6194 metri), la più elevata dell’America Settentrionale,  dalla via Cassin.

La scorsa settimana i due alpinisti hanno salito la via normale del “Denali” per completare l’acclimatamento e raggiunto la vetta domenica.
In questi giorni il tempo non è buono e, come annunciato da Gerlinde sul suo sito, i due vorrebbero tentare la vetta dalla via Cassin la prossima settimana, giornate in cui le condizioni climatiche e le temperature dovrebbero essere più favorevoli.

La nuova avventura in Alaska di Gerlinde Kaltenbrunner e Ralf Dujmovits, entrambi ambassador LOWA, è iniziata il 26 aprile.
L’obiettivo dei due alpinisti era quello di salire due vie di ghiaccio al Mooses Tooth (impresa rimandata per le cattive condizioni climatiche) per poi passare, a metà maggio, al McKinley/Denali con acclimatamento sulla West Rib fino ad un’altitudine di 5.000 m.

Il loro scopo è quello di raggiungere la cima del Mckinley in stile alpino, dotati esclusivamente di materiali da bivacco leggero, dallo spigolo Cassin. Il percorso attraverso il pilastro centrale della parete sud (che sale quasi 3.000 m), alla Cima Ovest, l’Kahiltna Corno (6136 m), è estremamente impegnativo e implica arrampicata mista su ghiaccio e roccia.

Attendiamo aggiornamenti.

Fonte: www.gerlinde-kaltenbrunner.at

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,