MENU

30 dicembre 2014

Ciaspole · Skitouring & Ski Alp · action · ciaspole · Collesei · eventi collaterali · Fausto De Stefani · La Pitturina Ski Race · Monte Cavallino · Pitturina Ski Race · scialpinismo · Skid-Alp Tour · Tamara Lunger · Vallon Popera · Ciaspole · Ski · Ski Touring e Ski Alp · Walking

LA PITTURINA SKI RACE: i prossimi eventi collaterali

La Pitturina Ski Race 2014, Val Comelico. Fonte: Riccardo Selvatico

La Pitturina Ski Race 2014, Val Comelico. Fonte: Riccardo Selvatico

LA PITTURINA SKI RACE: EVENTI COLLATERALI IN VISTA DELLA SETTIMA EDIZIONE

Il reparto tecnico dello Spiquy Team che si occupa della sicurezza e della tracciatura della Pitturina Ski Race in programma il 25 gennaio, a causa delle scarse precipitazioni nevose è ancora in stand-by, ma la segreteria operativa è al lavoro da alcune settimane per l’organizzazione di una serie di importanti eventi collaterali.

Il prossimo evento in programma è fissato per sabato 3 gennaio quando i bambini e i ragazzi delle scuole della Val Comelico parteciperanno alla terza tappa dello Skid-Alp Tour.

SKID-ALP TOUR

Lo Skid-Alp Tour, nato ormai qualche anno fa, ha come scopo avvicinare lo scialpinismo ai bambini e ai ragazzi che sono interessati a conoscere meglio l’incredibile mondo delle “pelli di foca”.
Le principali problematiche che incontrano i ragazzi quando iniziano a praticare questo sport sono sostanzialmente due: la prima è la difficoltà di reperire il materiale tecnico adeguato alle loro caratteristiche; la seconda problematica è che molto spesso i genitori che non praticano questo sport, vedono lo scialpinismo come un’attività pericolosa.
Lo Skid Alp Tour con l’aiuto delle guide alpine del Veneto e dei volontari del Soccorso Alpino, vuole risolvere queste problematiche dovute ai materiali e alla sicurezza facendo conoscere, in modo dettagliato, tutti gli aspetti dello scialpinismo: tecniche di salita e discesa e operazioni di autosoccorso con l’utilizzo anche dell’Artva della pala e della sonda.

ALTRI EVENTI COLLATERALI

Tornando agli eventi che porteranno al via della gara, lunedì 5 gennaio all’Agriturismo Boton d’Oro a Costa di San Nicolò ci sarà la presentazione ufficiale della Pitturina Ski Race mentre giovedì 8 gennaio lo Spiquy Team organizzerà una serata ricordo in onore degli amici Giorgio, Marco, Ivan, Leonardo, Fabrizio e Patrick. Il ritrovo è fissato alle ore 17.30 in piazza a Dosoledo per poi salire al Rifugio Rudy a Croda Rossa.

Avvicinandosi sempre più al via della Pitturina, venerdì 23 gennaio sarà la volta della “Ri-salita al Rifugio De Dòo” una prova di scialpinismo (dislivello positivo di 800 metri) in notturna aperta a tutti anche a piedi o con le ciaspe. Sabato 24 gennaio alle ore 21 Fausto De Stefani e Tamara Lunger al Palapitturina di Sega Digon racconteranno le loro meravigliose imprese.

Per quanto riguarda gli eventi strettamente collegati alla Grande Guerra in stretta collaborazione con le Guide Alpine 3 Cime sono state inserite nel programma una serie di uscite scialpinistiche e con le ciaspe per ripercorrere i luoghi che sono stati teatro di aspre battaglie.

Il 17 gennaio si andrà con le ciaspe sul Monte Spina, il 7 febbraio si salirà con gli sci da scialpinismo sul Monte Cavallino, il 21 febbraio si utilizzeranno le ciaspe per andare a Collesei. Infine il 14 marzo si chiuderà questa interessante iniziativa salendo con le pelli di foca verso il Vallon Popera.

Info: www.lapitturina.it

Tags: , , , , , , , , , , ,