MENU

17 maggio 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Alpinista bulgaro muore a C4 sul Lhotse

Ivan Yuriev Tomov. Fonte: Facebook/Tomov

Ivan Yuriev Tomov è morto a Campo IV mentre scendeva dalla vetta

Ivan Yuriev Tomov, in vetta al Lhotse giovedì mattina, senza ossigeno supplementare e senza Sherpa di supporto, ha perso la vita a Campo IV.

Colpito da mal di montagna durante la discesa, lo scalatore è morto oggi pomeriggio. Lo hanno confermato i funzionari del campo base e colleghi alpinisti.

Ivan faceva parte di una spedizione gestita da Makalu Xtreme Pvt. Ltd, hanno detto i funzionari, aggiungendo che sono in corso le operazioni per recuperare il suo corpo dal campo in quota.

La morte dell’alpinista bulgaro è stata confermata anche da Meera Acharya, Direttore del Dipartimento del Turismo.

Ivan aveva scalato il Manaslu nel 2017 e il Broad Peak nel 2014.

Fonte: THT