MENU

17 luglio 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Alpi Occidentali · Aree Montane · Europa · Valle d'Aosta

Alpinista sudcoreano muore sul Cervino

Cervino. Fonte: Ansa

L’uomo è precipitato da 3.900 metri di quota. Era con due connazionali

Un alpinista sudcoreano è morto sul versante svizzero del Cervino. L’uomo è precipitato da  circa 3.900 metri di quota mentre era con altri due scalatori, suoi connazionali, rimasti illesi.

L’incidente è avvenuto lunedì 15 luglio verso le 14.

I tre erano arrivati al rifugio Hornlihutte (3.260 metri) domenica, con l’obiettivo di raggiungere la vetta (4.478 metri) il giorno seguente. Tuttavia nel pomeriggio avevano deciso di fare una ricognizione in quota: a causa del maltempo – annunciato dai bollettini – sono stati costretti a passare la notte all’addiaccio, a quasi 4.000 metri. Il giorno seguente, mentre si stavano calando per spostarsi, è avvenuto l’incidente.

Sul posto è intervenuto l’elicottero di Air Zermatt. Gli accertamenti sono affidati alla polizia cantonale del Vallese.

Fonte