MENU

23 giugno 2017

Alpinismo e Spedizioni · Climbing · Vertical · Ambiente e Territorio · Cultura · Alpi Orientali · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige

Anche Alex Honnold all’IMS International Mountain Summit® 2017

locandina 2017

L’International Mountain Summit® svela alcuni dei protagonisti della 9^ edizione

Dal 9 al 15 ottobre 2017 Bressanone (BZ) tornerà ad essere la capitale mondiale della montagna. Avverrà in occasione della 9^ edizione dell’International Mountain Summit®,  dove si incontreranno i grandi protagonisti dell’alpinismo internazionale di ieri e di oggi, esperti di diverse società alpine, ricercatori, filosofi e amanti del mondo outdoor.

Si parlarà di montagna in tutte le sue sfaccettature, attraverso incontri, show multimediali, conferenze, convegni e molto altro. Tutti gli eventi saranno presentati con traduzioni simultanee nelle tre lingue ufficiali del festival: italiano, tedesco e inglese.

L‘IMS si aprirà con l‘anteprima mondiale cinematografica  del film “La montagna sacra”. I protagonisti della serata Reinhold Messner, Oswald Oelz e Wolfgang Nariz racconteranno la drammatica esperienza sull’Ama Dablam, un picco nella regione dell‘Everest. Il programma serale si concluderà sabato con l‘IMS Photo Night, nella prima parte dedicata completamente ai fotografi dell‘IMS Photo Contest 2017. La cerimonia di premiazione sarà seguita da un intervento multimediale del climber americano Alex Honnold, “Alone on the Wall”, considerato unanimemente il miglior scalatore estremo al mondo. Honnold ha recentemente  sbalordito con la salita effettuata in poco meno di 4 ore della parete di El Capitan, nella Yosemite Valley (California), quasi 1.000 metri  verticali, scalati in «free solo», ovvero senza corda né protezioni di sorta.

Jimmy Chin (fotografo) e Alex Honnold in cima a El Cap, a conclusione della straordinaria impresa. Foto: Samuel Crossley

All’IMS 2017 si festeggeranno anche i 75 anni di Peter Habeler, un mito dell’alpinismo, con cui sarà possibile trascorrere una giornata di cammino in montagna.

Tra gli ospiti di questa edizione anche la guida alpina Hanspeter Eisendle, l’attore Samuel Kock, Florian Langenscheidt (autore e ricercatore della felicità), Roberta Mancino (modella e base jumper), Paola Marcello (fotografa e globetrotter), Michael Martin (geografo e fotografo), Oswald Oelz (medico e alpinista), Hans-Peter Stauber (giornalista e documentarista), Martin Teuber (campione paralimpico).

  • Paolo D’angeli

    se lo sapevo venivo…