MENU

11 giugno 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Bru Busom e Marc Toralles ripetono la “Slovak Direct” sul Denali. Guarda il video

Bru Busom e Marc Toralles ripetono ‘Slovak Direct’ sul Denali. Foto arch. Torralles/Busom

La cordata catalana ha scalato questa  impegnativa via sulla parete Sud della montagna, in quattro giorni

Marc Toralles e Bru Busom sono due alpinisti sempre alla ricerca di linee di massima difficoltà e percorsi storici  che pochi sono in grado di ripetere. E’ di questi giorni una loro nuova impresa: hanno completato la decima salita della via conosciuta come “Slovak Direct” al Denali (6194 m).

E’ una delle vie più impegnative della montagna più alta del Nord America. Sale sulla parete Sud per oltre 2700 metri di dislivello; è una via classificata di grado VI dell’Alaska (il massimo nella zona), con sezioni fino a WI6+ e M8. I due alpinisti hanno raggiunto la cima alle 7 del pomeriggio del loro quarto giorno di scalata.

La via slovacca, conosciuta come “Slovak Direct”, è stata aperta nel 1984 dagli slovacchi Tono Krizo, Frantisek Korl e Blazej Adam. Nel corso degli anni è stata ripetuta molto raramente, a causa della sua altissima difficoltà. Tuttavia, è stata teatro di alcune notevoli salite: nel 2000, Scott Backes, Steve House e Mark Twight ne hanno completato la ripetizione in 60 ore non-stop; nel 2008, i  Giri-Giri Boys Katsutaka Yokoyama, Yusuke Sato e Fumitaka Ichimura hanno collegato  tre vie del Denali, compresa questa; nel 2012, Nick Bullock e Andy Houseman hanno completato la quinta salita; mentre l’anno scorso 2018 Chantel Astorga e Anne Gilbert Chase hanno effettuato la prima femminile assoluta.

Slovak Direct South Face of Denali from marc on Vimeo.