MENU

17 settembre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Ski · Ski Touring e Ski Alp · Vertical

Davo Karnicar muore in un incidente. Aveva 56 anni

Davo Karnicar. Foto: Damjan Žibert. Fonte: 24ur.com

Il celebre alpinista e sci alpinista sloveno è stato travolto da un albero

Ieri 16 settembre 2019 è morto tragicamente  Davo Karničar, celebre alpinista, scialpinista e sciatore estremo sloveno. La televisione slovena riferisce che  Karnicar ha perso la vita in un incidente avvenuto in un bosco (di sua proprietà) a Jezersko, durante l’abbattimento di un albero. Secondo quanto reso noto, sarebbe stato travolto dalla pianta.

Karnicar era noto, in particolare, per aver compiuto la prima discesa senza interruzione dalla cima dell’Everest, per il versante Sud in cinque ore, il 7 ottobre 2000, e per aver realizzato tra il 2000 e il 2006 la discesa con gli sci di tutte e sette le Seven Summits, le montagne più alte di ciascuno dei sette continenti.

Nato il 28 ottobre 1962 a Jezersko, in Slovenia, Davorin “Davo” Karničar, fin da piccolo era appassionato di sci, ambito in cui aveva un talento eccezionale. Negli anni 1975-1982 è stato  membro attivo della squadra nazionale jugoslava di sci alpino. Nel 1980 ha iniziato ad interessarsi all’alpinismo e già nel 1989 ha effettuando la scalata del Nanga Parbat e nel 1993 del K2.

Davo Karnicar. Foto arch. Karnicar

Tra le sue imprese più ecclatanti,  la scalata in solitaria del Pilastro Bonatti dell’Aiguille du Dru. Dopo questo risultato, decise di concentrarsi sullo sci alpino.

Lo sci alpinista sloveno aveva innumerevoli salite e discese estreme al suo attivo, tra cui la parete nord-orientale dell’Eiger, la parete orientale del Cervino e la discesa dalla cima del Monte Bianco.

Nonostante la sua età, affrontava ancora sfide ai massimi livelli. Nel 2017 tentò la discesa con gli sci del K2. Sfortunatamente, a causa di un infortunio alla schiena, occorso durante l’avvicinamento, è stato costretto a rinunciare.  L’impresa fu realizzata un anno dopo dal polacco Andrzej Bargiel.

Fonte: pzs.si