MENU

12 agosto 2019

Hiking e Trekking · Walking · Alpi Centrali · Aree Montane · Italia · Lombardia

Escursionista perde la vita in Val Camonica

Fonte: CNSAS Lombardia

L’uomo è precipitato da cima Aviolo per oltre 100 metri

Un escursionista è precipitato nella zona di Cima Aviolo, a 2.870 m di quota, sopra Edolo in Val Camonica, nel Bresciano. L’uomo non era rientrato a casa la sera del 10 agosto. A lanciare l’allarme è stata la moglie.

Il corpo senza vita è stato individuato ieri mattina e recuperato all’inizio del sentiero che dal Monte Colmo porta al Rifiugio Malga Stain. L’uomo, che avrebbe compiuto 66 anni tra un mese, sarebbe precipitato per oltre 100 metri già la sera precedente, ma il corpo è stato recuperato ieri mattina dopo che nella notte erano iniziate le ricerche.

L’escursionista ha perso la vita  in un tratto molto impervio nella zona della Cima Aviolo. “Era partito da Malga Stein, diretto verso la vetta. Ha percorso un tratto in cresta ma poi è scivolato. La dinamica dell’incidente è in fase di accertamento – ha spiegato il Soccorso Alpino Lombardo –  I soccorritori hanno operato in condizioni ambientali e meteorologiche molto complesse, anche a causa della presenza di nebbia, che limitava la visibilità. Dopo la localizzazione del corpo è cominciata la fase di recupero: impegnati una trentina di tecnici Cnsas, appartenenti a diverse stazioni della V Delegazione Bresciana, che hanno collaborato con Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza e Vigili del fuoco. Le operazioni si sono svolte in presenza dell’elisoccorso e dell’elicottero di protezione civile della Regione Lombardia; quest’ultimo ha portato in quota le squadre e ne ha effettuato il recupero.”