MENU

27 maggio 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Everest 2020: 8 topografi cinesi in partenza per la vetta

Everest, 12 maggio 2020, quota 7.028 m. Foto: Xinhua/Tashi Tsering

Il team partirà questa mattina per la vetta con l’obiettivo di rimisurare il “Tetto del Mondo”

Ieri, martedì 26 maggio 2020 alle ore 16:35,  6 guide di alta montagna cinesi hanno completato l’apertura della via che conduce in vetta all’Everest dal versante tibetano, facilitando così la scalata dei topografi che oggi dovrebbero raggiungere il vertice per rimisurare il “Tetto del Mondo”.

Le guide che si sono aggiudicate la prima scalata del “Tetto del Mondo” nella stagione primaverile 2020 sono: Dorje Tsering, Tenzing Norbu, Dompa, Tashi Gonpo, Tsering Norbu e Dorjee.

La squadra ha fallito nei primi cinque tentativi di attrezzare la via verso la cima a causa di forti venti e  neve.

Le guide cinesi di alta montagna che hanno aperto la via per la vetta dell’Everest: Dorje (Top L), Dompa (Top C), Tashi Gonpo (Top R), Dorje Tsering (Bottom L), Tsering Norbu (Bottom C) e Tenzin Norbu (Bottom R). Foto: Tibet Himalaya Mountaineering Guide School / Handout via Xinhua

Everest, 26 maggio 2020: guide cinesi di alta montagna aprono la via verso la vetta (versante tibetano). Foto: Dorje Tsering/Xinhua)

Sempre ieri la squadra cinese di scalatori-topografi ha lasciato il Campo 2 (7.790 metri) dell’Everest per raggiungere il Campo a quota 8.300 metri.
Il loro tentativo alla vetta è previsto per oggi 27 maggio. Se il tempo lo permetterà,  il team dovrebbe dirigersi verso il vertice nelle prime ore della mattinata.

Dalla fondazione della Repubblica popolare cinese nel 1949, i topografi cinesi hanno condotto sei cicli di misurazioni in scala e ricerche scientifiche sul Monte Everest, misurando due volte l’altezza del picco nel 1975 e nel 2005, rispettivamente di 8.848,13 metri e di 8,844,43 metri.

Secondo quanto reso noto dall’agenzia Xinhua, due topografi sono stati ritirati dal team di punta per le insufficienti scorte di ossigeno e per incertezze sul tempo.

I topografi cinesi verso Campo 2 dell’Everest (versante tibetano) il 26 maggio 2020. Foto: Xinhua/Zhaxi Cering

Altre notizie sulla spedizione cinese all’Everest 2020