MENU

13 febbraio 2017

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

EVEREST in inverno, senza ossigeno. Txikon raggiunge il C4 poi arretra

Alex Txikon (dx) e compagni al C3 durante la salita invernale, senza ossigeno, dell'Everest. Foto: arch. A. Txikon

Alex Txikon (dx) e compagni al C3 durante la salita invernale, senza ossigeno, dell’Everest. Foto: arch. A. Txikon

TXIKON E COMPAGNI, RAGGIUNTO IL C4, SCENDONO PER IL FORTE VENTO

Circa un’ora fa, sulla pagina facebook di Alex Txikon, impegnato sull’Everest per effettuare la salita invernale senza ossigeno, si leggeva: “Dopo aver raggiunto il Campo 4 (7950 m), il vento non ci ha dato tregua… siamo appena scesi al Campo 3 dove staremo fino a quando la tempesta non si placherà. Presto, altre notizie”.

Dal campo base dell’Everest, il team di Avista Multimedia, Aitor Barez e Pablo Magister, confermava alle ore 14 di oggi 13 febbraio, che Alex Txikon e i compagni Nurbu Sherpa e Chepal Sherpa, avevano raggiunto il Campo 4, ma stavano scendendo verso il Campo 3 (7120 m) a causa del forte vento.

Questo il testo pubblicato nei loro canali social:

“Il team è arrivato al campo 4 a 7.950 metri di altezza, ma le condizioni del vento, molto più dure di quanto previsto, non hanno permesso loro di montare la tenda quindi la decisione era inevitabile, scendere! Non sappiamo ancora se al Campo 2 o al Campo 3… le condizioni molto difficili con il vento contrario “.

Il Campo 4 dell’Everest si trova sul Colle Sud, a quota 7.950 metri. E’ l’ultimo campo prima di tentare la cima dell’Everest (8.848 metri). La scalata dal campo alla vetta, al di sopra degli ottomila metri è molto lunga e difficile. Farla in inverno, senza ossigeno, come dai piani di Alex Txikon, richiederà un grande sforzo. Oltre al freddo, gli alpinisti si troveranno ad affrontare forte vento (secondo le previsioni di Mountain-Forecast.com previste per martedì, a ottomila metri vento non eccessivamente forte al mattino -35 km/h e molto forte nel pomeriggio, pari a -90 km/h e 100 km/h in cima, per scendere un po’ di notte -50 km/h).

È possibile che, alla luce di tale previsione, Txikon e la sua squadra scelgano il giorno il Mercoledì per tentare la vetta, poichè le previsioni del tempo indicano vento minore sia al mattino -15 km/h che alla sera -30 km/h e la notte -30 km/h).

Fonte