MENU

12 agosto 2019

Ambiente e Territorio · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Piemonte · Rifugi

Frana in alta Val Susa. Riaperto il rifugio Scarfiotti dopo l’evacuazione

Rifugio Scarfiotti. Fonte: facebook

Terra e roccia franano dalla cresta Gran Becco. Chiusa la strada per il colle del Sommeiller

Una frana si è staccata sabato 10 agosto in alta Val Susa, sopra a Bardonecchia. Il rifugio Scarfiotti, a quota 2.165 metri, è stato evacuato e, in via precauzionale, sono stati evacuati dai vigili del fuoco anche i campeggiatori, numerosi nella zona in questo periodo dell’anno.

La frana si è staccata nei pressi della cresta del Gran Becco. A scopo precauzionale è stata chiusa anche la strada che porta al Colle del Sommeiller, al confine tra Italia e Francia.
Rochemolles, frazione di Bardonecchia, può invece essere raggiunta senza problemi. Col rifugio, chiuso fino a esaurimento del fenomeno, è stata evacuata anche la vicina margheria. Fonte

Rifugio Scarfiotti riaperto questa mattina

Questa mattina, il Rifugio è stato riaperto: “Dopo le verifiche necessarie, tutte le Autorità, che ringraziamo vivamente, ci hanno dato l’autorizzazione per poter riaprire”, si legge sulla pagina facebook dello ScarfiottiVi ricordiamo che al momento il tratto di strada oltre al rifugio e fino al colle del Sommeiller rimane chiuso. Da Bardonecchia fino allo Scarfiotti si può salire senza nessun problema o rischio”.