MENU

12 aprile 2019

Altri · Bike · Aree Montane · Isole · Italia · Sicilia

Giro della Sicilia: dal mare alla montagna, 5 tappe per un itinerario di circa 500 km e 10.000 metri di dislivello

Tra due settimane, prende il via la seconda edizione del Giro, in cui si alternano tratti cicloturistici e cronometrati

In programma dal 27 aprile al 2 maggio 2019, la 2^ edizione del Giro della Sicilia, corsa a tappe di ciclismo su strada, sarà l’occasione per centinaia di partecipanti di esplorare i luoghi più belli della costa settentrionale, e non solo, della maggiore isola del Mediterraneo.

Il territorio attraversato in questa seconda edizione, comprenderà Monte Etna, il Parco Naturalistico dei Nebrodi e il Parco Naturalistico delle Madonie. Cinque le tappe totali, per un itinerario complessivo di circa 500 chilometri e 10.000 metri di dislivello, anche attraverso prove cronometrate in salita.

Tutte le tappe prevedono partenza ed arrivo dal Pollina Resort, ad eccezione della seconda tappa che prevede l’arrivo in cima al Monte Etna.

Le premiazione avverranno il 2 Maggio presso il Pollina Resort.

Otto altoatesini alla linea di partenza

Tra i ciclisti che partiranno alla scoperta della Sicilia su due ruote ci sarà anche una squadra di rappresentanti del Giro delle Dolomiti. Oltre al vicepresidente dell’associazione, Luca Gransinigh, parteciperanno anche Ilse Pfeifer, Carola Auer Eisath, Manfred Eisath, Othmar Eisath, Erwin Gummerer, Walter Gummerer e Alfred Gummerer, accompagnati dai tecnici Brigitte Näckler e Sofia Pizzo. “Per noi si tratta di un’ottima occasione per uno scambio con gli organizzatori considerando che, durante i preparativi, abbiamo offerto consulenza e sostegno all’associazione GS Mediterraneo. Allo stesso tempo, ne approfittiamo per comunicare il nostro evento e per allenarci per il Giro delle Dolomiti. Anche perché manca poco…”, ha commentato Luca Gransinigh.