MENU

2 marzo 2018

Hiking e Trekking · Walking · Cultura

Hervé Barmasse su RAI 3, domenica 4 marzo, con il lungo trekking sul Kilimangiaro

Hervé Barmasse

Verso la vetta della montagna più alta del continente africano

La prossima domenica, durante la trasmissione di RAI3 condotta da Camila Raznovich,   Hervé Barmasse, ospite fisso della nuova stagione, attraverso due filmati, accompagnerà i telespettatori, nel lungo trekking che conduce sino alla vetta della montagna più alta del continente africano: il Kilimangiaro, da cui prende il nome il programma della Raznovich. Con i suoi 5895 metri,  è uno dei vulcani più alti del pianeta.

L’alpinista valdostano racconterà la montagna attraverso gli occhi del viaggiatore, di chi, curioso, prende lo zaino in spalla e decide di partire per una salita in montagna.

Hervé Barmasse, in breve

Nato e cresciuto ai piedi del Cervino, in una famiglia in cui il mestiere di guida alpina si tramanda da diverse generazioni, “sembrava che non avessi altra scelta se non quella di diventare anch’io un alpinista”, scrive di sè. “In realtà tutto avvenne un po’ per caso e in modo graduale – prosegue Barmasse – A quindici anni ero una promessa dello sci poi un brutto incidente durante una competizione interruppe irrimediabilmente il mio futuro da professionista. Dopo un anno di riabilitazione, mio padre, decise di farmi un regalo: accompagnarmi sul Cervino. E così all’alba gelida di una mattina di ottobre eccomi pronto a scalare per la prima volta la Gran Becca. Allora non potevo immaginare che, attraverso la montagna, avrei vissuto alcuni dei momenti più importanti della mia vita. Quel giorno pensavo solo a camminare, a non inciampare e a non rallentare il passo di mio padre. Quel giorno sul Cervino, inconsapevolmente, avevo deciso quale sarebbe stato il mio futuro.”

Camila Raznovich. Fonte: facebook

 

  • Gabriella Patti

    I portatori non hanno 20 kg sulle spalle ma sicuramente molti di più , perché nn portavate degli asini

    • giuseppe

      sui 30 o più kg!