MENU

6 marzo 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Invernale al K2. Il team di Pivtsov in azione sullo Sperone degli Abruzzi

Sperone Abruzzi, K2. Fonte: thoughtco.com

Aggiornamento:
Il team ha superato la Piramide Nera. Il tracker segnala la squadra di Pivtsov a 7.298  metri circa

Dopo una notte a 6.950 metri di quota, la squadra russo-kazako-kirghisa procede verso Campo 3

Questa mattina, il team russo-kazako-kirghiso  è ritornato al lavoro sullo Sperone degli Abruzzi. Sta salendo verso Campo 3  e attualmente il tracker li segnala ad  un’altitudine di 7.125 metri circa.

Ieri  il gruppo guidato dal kazako Vassily Pivtsov ha lasciato C2 in direzione del terzo campo, ma a causa dei forti venti,  è stato costretto a interrompere la salita a 6.959 metri di quota, dove ha trascorso la notte.

Intanto, al campo base, i loro compagni di spedizione Dmitry Muravyev, Akhat Smailov e Amaner Temirbaev recuperano le forze e si preparano ad unirsi, in qualsiasi momento al gruppo di punta.

Sempre ieri, tre membri della spedizione ru-kz-kg,  Roman Abildaev, Konstantin Shepelin e Ildar Gabbasov hanno lasciato il CB e sono giunti ad Islamabad. Un volo li riporterà in patria domani 7 marzo.

 

Gli sherpa di Txikon bloccati dal vento

Invernale al K2, 2019. Foto: arch. Alex Txikon.

Anche i quattro sherpa del team di Alex Txikon, partiti ieri mattina dal Campo Base Avanzato, hanno interrotto la loro salita a C1 per il forte vento, e sono rientrati. Avevano in programma di raggiungere C2.

Da Txikon: “Il  nostro obiettivo  è continuare a attrezzare fino al Campo 3 durante questa settimana”.  L’alpinista basco sta guidando le azioni  della sua squadra dal Nanga Parbat, dove è impegnato nelle operazioni di ricerca di Daniele Nardi e Tom Ballard dispersi da domenica 24 febbraio sulla montagna.

Video dal Campo Base (riprese del team ru-kz-kg)