MENU

11 marzo 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Invernale al K2. Il team russo-kazako-kirghiso ha smantellato i campi. Ultimi video

K2 Winter Climb 2019: team ru-kz-kg

Disponibile il diario giornaliero della spedizione

La squadra internazionale russo-kazako-kirghisa è passata alla fase finale della spedizione invernale al K2.

La conclusione del tentativo è dovuta alla fine della stagione invernale, poiché l’obiettivo era la salita del K2 nella stagione più fredda, ha precisato il team in una nota.
“La mancanza di tempo non permette alla squadra il necessario recupero, cosa che rende pericolosa la sesta uscita.”

Smantellati i campi superiori e il Campo Base, imballate le attrezzature, gli alpinisti sono pronti a rientrare in patria.

Ricordiamo che la squadra è arrivata al CB del K2 il 15 gennaio.
Il team guidato dal kazako Vassily Pivtsov è riuscito a raggiungere un’altezza di 7500 metri circa. Continuare a salire ulteriormente con nebbia fitta e l’assenza di punti di riferimento (spazzati via da un uragano tra la terza e la quarta uscita), sarebbe stato troppo rischioso.

Per conoscere nel dettaglio la relazione della spedizione, leggere la il diario giornaliero di Aubakirov Tursunali, (dal 27 febbraio al 9 marzo 2019).