MENU

8 febbraio 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Invernale al Nanga Parbat. Altra neve sulla montagna. Dal CB, un video di Daniele Nardi

Nardi riprende le tende sommerse al CB del Nanga Parbat

Condizioni difficili sul Nanga Parbat, dove la neve continua a cadere e a sommergere le tende del CB

Maltempo sul Nanga, dove le abbondanti nevicate costringono Daniele Nardi e Tom Ballard al CB. I due alpinisti si tengono in allenamento spalando la neve,  in attesa che le condizioni meteo migliorino.

Nardi, che sta tentando una scalata mai riuscita prima – raggiungere la cima del Nanga Parbat (8.126 metri) superando i mille metri dello Sperone Mummery – spiega in un video, pubblicato ieri, quali sono le difficoltà, dopo le ultime settimane di maltempo.

“Ecco a voi le condizioni del campo base in questo momento! – dice – Ma la motivazione non cala!”.

“Non nascondo che la perdita di campo 3 avvenuta nei giorni scorsi ci ha messo seriamente in difficoltà.
– ha postato ieri l’alpinista di Sezze sui suoi canali social – Fortunatamente in fase di costruzione della spedizione avevo previsto doppioni di attrezzature che sarebbero potute servire in caso di emergenza come questa. Tuttavia questa azione preventiva di gestione degli imprevisti non è bastata. Una buona organizzazione mi ha permesso in questi giorni di reperire il mancante dall’Italia… proprio ora che sto scrivendo queste attrezzature sono in viaggio per arrivare al campo base e permetterci ulteriori tentativi di scalata.”

Aggiornamento dell’12 febbraio:
Ieri sera sono arrivati al CB 24 portatori  con i rifornimenti di  cibo fino ai primi di marzo.

Altre notizie pubbicate sulla spedizione invernale di Daniele Nardi e Tom Ballard al Nanga Parbat 2019