MENU

22 febbraio 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Karl Egloff e Nico Miranda aprono “Variante Ecuador” sulla parete Sud dell’Aconcagua, in 24 ore e 50 minuti

Karl Egloff e Nico Miranda sulla cima dell’Aconcagua. Foto: K. Egloff.

La nuova linea, nel tratto finale, è una variante del percorso di Messner. Bruno Sourzac rimane il più veloce a scalare la montagna con il record di 22 ore stabilito nel 2002

Gli ecuadoriani Karl Egloff e Nico Miranda hanno tentato la scalata più veloce dell’Aconcagua (6.962 m), realizzando un ottimo tempo senza però battere il record stabilito nel 2002 da Bruno Sourzac. Già nel gennaio del 2018 i due si impegnarono in due tentativi non andati a buon fine. Al momento el ritiro, avevano annunciato  che sarebbero ritornati quest’anno.

E finalmente il giorno e arrivato! Lunedì 18 febbraio, verso le 5:00 del mattino, Egloff e Miranda hanno iniziato a lavorare sulla gigantesca parete Sud dell’Aconcagua, guadagnando metro dopo metro i quasi tre chilometri di dislivello che il muro presenta; hanno scalato rapidamente  e con grande fatica per tutto il giorno.

Aconcagua, 2019. Variante Ecuador. Fonte: K. Egloff

Karl Egloff  ha annunciato così la conclusione della sua sfida sui suoi canali social:

“Parete Sud dell’Aconcagua (6.962 m), in 24 ore e 50 minuti con l’amico e fratello Nicolás Miranda. Un sogno che diventa realtà…! … Non abbiamo mai perso di vista la nostra sicurezza e che la cosa più importante era tornare a casa.”

Continua Egloff: “Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuti… È una parete emblematica e per questo motivo volevamo lasciare la nostra piccola impronta”.

Oltre alle difficili condizioni della neve e al freddo intenso, Karl Egloff e Nico Miranda hanno avuto un momento di disorientamento che ha fatto loro perdere tempo. I due ecuadoriani hanno finito per completare la via su un tratto alternativo. Dopo aver seguito la via aperta da Reinhold Messner nel 1974, hanno deviato nel tratto finale per concludere con una nuova variante che hanno battezzato  “Variante Ecuador”.

Bruno Sourzac mantiene il suo record

Nonostante il bel risultato di Karl Egloff e Nico Miranda, il duo non ha raggiunto il l’obiettivo massimo, quello di battere il record di salita in velocità dell’Aconcagua. Il record  (22 ore nel 2002) rimane al francese Bruno Sourzac  il più veloce a scalare la montagna.

Karl Egloff e Nico Miranda diventano però il team più veloce a raggiungere la vetta dell’Aconcagua, poichè il record  di Sourzac è stato compiuto in solitaria.

L’alpinista argentino scomparso Mariano Galván salì la via in 36 ore. Il 14 febbraio 2018, la guida di Mendoza Felipe Randis l’ha completata nel tempo eccellente di 31 ore.

Fonte