MENU

12 marzo 2018

Running · Trail Running · Family & Kids · Wellness · Alpi Orientali · Aree Montane

Lo spettacolo del Dolomiti Winter Trail. Report del Dolomiti Winter Fest 2018

Dolomiti Winter Trail 2018. Foto: Marco Gober

Successo della terza edizione del Dolomiti Winter Fest e del Dolomiti Winter Trail, un weekend outdoor sulla neve davvero speciale

Tanti campioni, tra i circa 400 iscritti, si sono sfidati nella terza edizione del Dolomiti Winter Trail, gara di corsa su neve che si è svolta domenica 4 marzo, confermandosi una competizione unica, dura ed emozionante.

Un percorso duro e avventuroso che ha messo alla prova i concorrenti alternando tratti molto impegnativi ad altri più semplici e divertenti, da single tracks nel cuore della foresta Cimbra a bianchi pendii ed ampie distese di neve.

Dolomiti Winter Trail 2018. Foto: Marco Gober

Lo scenario dell’Alpe Cimbra si è mostrato nel suo massimo splendore, complici le nevicate dei giorni precedenti e la bellissima mattinata di sole che hanno permesso ai runner di godere di paesaggi strepitosi.

1 ora e 53 minuti è il tempo con cui Filippo Bianchi ha dominato il percorso di 22 chilometri, seguito a breve distanza da atleti del calibro di Fabio Bazzana, Luca Miori, Davide Delladio, Paolo Poli e Nicola Giovanelli.

Dolomiti Winter Trail 2018. Foto: Giacomo Meneghello

Maria Eugenia Rossi seguita da Martina Testarmata e Katia Figini, hanno invece conquistato il podio femminile, mentre sul percorso dei 12 Km, diventati in realtà 13,6 Km per una piccola variazione del percorso resa necessaria per le migliori condizioni del tracciato, si sono imposti Francesca Passera e Mirko Zancarli.

A vincere sono stati i sorrisi dei partecipanti e lo spirito, seppur competitivo, è stato quello di una grande festa sulla neve, così come quello degli altri appuntamenti del Dolomiti Winter Fest 2018.

Classifiche

Dolomiti Winter Fest: entusiasmo sotto la neve!

Dolomiti Winter Fest 2018. Foto: Marco Gober

La neve è caduta copiosa e l’inverno del Dolomiti Winter Fest (Alpe Cimbra 2-4 Marzo 2018), è stato di quelli veri.
Il freddo e le strade innevate non hanno scalfito l’entusiasmo dei partecipanti che hanno raggiunto l’Alpe Cimbra numerosi fin dall’inaugurazione dell’evento, venerdi sera, con quasi 200 partecipanti tra la Ciaspoluna, partita sotto una copiosa nevicata, e una divertente Night Snow Run non competitiva.

Dolomiti Winter Fest 2018. Foto: Marco Gober

Una serata speciale che è continuata tra risate e chiacchiere all’interno di Malga Millegrobbe, degustando ottimi piatti tipici della cucina Cimbra e trentina.
Il Sabato si è aperto con il sorriso stampato nelle facce e negli occhi dei partecipanti dopo la prima notte dello Snow Camp che, davanti a una tazza di buon caffè, raccontavano entusiasti le storie di questa incredibile notte outdoor sulla neve assieme alle guide esperte di Barbasso Nature&Culture.

Nella giornata di Sabato è arrivato anche il turno dei i bambini che sono diventati, sotto la guida di Michael Bolognini, dei piccoli esploratori delle nevi, imparando a leggere una bussola, ad accendere un fuoco, a trovare un riparo ed a seguire le tracce degli animali.

Dolomiti Winter Fest 2018. Foto: Tommaso Mascetti

Una giornata a contatto con la natura in cui si è accesa la curiosità e l’immaginazione… e non solo dei più piccoli!

Un fine settimana in cui centinaia di persone sono entrate nella foresta Cimbra con le ciaspole, con una fat bike, con gli sci o trainati da una slitta di meravigliosi cani (sleddog), hanno camminato a piedi nudi sulla neve con Andrea Bianchi e la scuola nazionale di Barefoot Hiking, hanno praticato Yoga e meditazione olistica zen.

Dolomiti Winter Fest 2018. Andrea Bianchi conduce la camminata scalza sulla neve. Foto: Marco Gober

La domenica è stato il gran giorno del Dolomiti Winter Trail, ma anche della prima edizione della Fun Snow Run: la corsa, iniziata con una discesa sulle palette (e diversi ruzzoloni) su neve fresca è stata una piccola avventura per i quasi 50 bambini che hanno affrontato pieni di energia, gli slalom tra gli alberi e qualche piccolo ostacolo prima di festeggiare l’impresa con una buonissima cioccolata calda.

Il continuo confronto e contatto con la natura è stato uno degli elementi fondamentali di questa edizione, anche nei momenti di intrattenimento, come ad esempio il concerto degli Yellow Atmospheres che, Sabato sera, accompagnati
dalla magia di una nevicata al tramonto, hanno incantato le centinaia di persone presenti con le note dei loro strumenti (Arpa e Hanpan).

Dolomiti Winter Fest 2018. Foto: Giacomo Meneghello

L’incontro di sabato sera con le Runner del Ferrino Women Team Katia Figini, Luisa Balsamo e Alice Modignani Fasoli, con il simpaticissimo Andrea Pelo di Giorgio e con i runner-scrittori Nicola Giovanelli e Dario Pedrotti, con racconti e aneddoti legati al mondo della corsa, ha scaldato gli animi del pubblico nell’attesa della gara del giorno dopo.

L’atmosfera magica che, da sempre, Adventure Outdoor Italia, cerca di ricreare durante i propri eventi, unita all’entusiasmo e l’importante numero dei partecipanti ai diversi appuntamenti della manifestazione, hanno creato un’energia unica che sarà difficile dimenticare.