MENU

20 aprile 2017

Cultura · Trento Film Festival 2017 · Alpi Orientali · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige

MountainBlog media partner del 65° Trento Film Festival

locandina 2017

“Raccontiamo la montagna che cambia” è lo spot di MountainBlog 2017, firmato da Yuri Palma

Il Trento Film Festival sceglie anche quest’anno – per la 65^ edizione in programma dal 27 aprile al 7 maggio 2017 – la redazione del web magazine MountainBlog per dare voce ufficiale ai protagonisti della rassegna, attraverso video interviste in presa diretta. Su mountainblog.it le video interviste agli ospiti degli eventi alpinistici e culturali verranno pubblicate in una sezione speciale interamente dedicata al più antico festival internazionale di cinema dedicato alla montagna, all’esplorazione e all’avventura.

Come di consueto, la media partnership con il Trento Film Festival sarà l’occasione per presentare al pubblico della rassegna lo spot video di MountainBlog per l’anno in corso. A partire da quest’anno, MountainBlog invita a ideare e realizzare lo spot un video maker che si stia mettendo in particolare evidenza nel mondo della montagna e degli sport outdoor. Per il 2017 è il giovane Yuri Palma – 18 anni non ancora compiuti! – a firmare i 30 secondi di emozionanti immagini video a cui è affidata la promozione dell’anima editoriale del web magazine, dal titolo Raccontiamo la montagna che cambia.

 

MountainBlog

Mountainblog (mountainblog.it) è oggi leader nella comunicazione integrale della montagna e dell’outdoor. Il magazine online si presenta forte di uno sviluppo della testata oltre i confini nazionali con la nascita nel 2013 del web magazine in lingua inglese Mountainblog Europe (mountainblog.eu) con sede a Londra.

Yuri Palma

Yuri Palma. Fonte: mountainblog.it

Nato nel Settembre ’99, Yuri esordisce nel videomaking a 13 anni con uno showreel dei Ragni di Lecco ed è a 14 anni co-regista e montatore del film Uli Biaho, mentre a 15 anni, con una tecnica proprietaria, produce il primo video 8k europeo (e il secondo al mondo). Parallelamente, introduce altre tecniche di ripresa originali scoprendo possibilità fuori specifiche della sua attrezzatura. Successivamente realizza video istituzionali e con la collezione di video Timelapse “Motion”, pubblicati sul suo canale YouTube, vince premi internazionali, viene intervistato da siti di riferimento internazionali e invitato come relatore al convegno Italia digitale del Corriere della Sera (unico relatore minorenne). E’ naturalmente appassionato di cinema, ed è un nuotatore agonista. Frequenta la 4° liceo scientifico