MENU

13 novembre 2017

Climbing · Vertical · Europa

Si è chiusa in Slovenia la Coppa del Mondo Lead 2017. Secondo posto assoluto per Stefano Ghisolfi

Coppa del Mondo Lead 2017. Podio Men. Fonte: FASI

A Kranj, in Slovenia, si è chiusa la stagione Lead. Tre gli italiani nella top ten del ranking mondiale

La Coppa del Mondo Lead per la Nazionale Italiana si chiude con tre climber azzurri in finale tra i migliori 8 atleti della tappa che si è disputata a Kranj in Slovenia. La 5° piazza di Stefano Ghisolfi permette al campione torinese di consolidare il 2° posto nel ranking mondiale con 382 punti e mettere fine ad una stagione straordinaria che lo ha visto assoluto protagonista sotto i riflettori del palcoscenico internazionale. L’azzurro ha avuto un solo avversario, il francesce Romain Desgranges, al primo posto della classifica generale con 443 punti, mentre si è lasciato alle spalle il giapponese Keiikiro Korenaga a 339 punti.  

Nella top ten del ranking mondiale ci sono anche il modenese Marcello Bombardi al 5° posto con 273 punti e il bellunese Francesco Vettorata in 10° posizione con 173 punti. Inoltre Vettorata e Bombardi nella tappa finale di Coppa del Mondo  in Slovenia, sono riusciti a terminare alle spalle del compagno Ghisolfi rispettivamente al 6° e 7° posto. Alberto Gotta invece si è dovuto accontentare della 41° piazza.

L’ultima gara della stagione si è chiusa con le medaglie dell’austriaco Jakob Schubert (1°), il tedesco Alexander Megos (2°) e il russo Dmitri Fakirianov (3°).

Podi femminili

A Kranj, la 18enne slovena Janja Garnbret, ha confermato i pronostici. Ultima atleta a gareggiare nelle finali, ha mantenuto la sua compostezza davanti alla folla di casa, superando la sudcoreana Jain Kim (KOR). Terza la tedesca Molly Thompson-Smith (33+).

Garnbret, prima in classifica generale, è la prima atleta a vincere nove eventi IFSC World Cup in una sola stagione. Al secondo posto nel ranking del mondiale Lead 2017, Jain Kim, seguita da Anak Verhoeven (BEL).

In campo femminile la migliore delle azzurre a Kranj è stata Laura Rogora in 23° posizione. Più lontane Andrea Ebner (40°) e Claudia Ghisolfi (45°).

Le classifiche complete