MENU

21 febbraio 2019

Boulder · Vertical · Appennini · Aree Montane · Emilia Romagna · Italia

Stefano Ghisolfi e Camilla Moroni vincono la prima prova di Coppa Italia Boulder

Crazy Center, prima tappa di Coppa Italia Boulder 2019. Fonte: facebook

Il torinese e la genovese  si impongono a Parma, sulle pareti della palestra Crazy Center

Sabato 16 febbraio si è aperta a Prato, presso la palestra Crazy Center, la Coppa Italia Boulder 2019.

Ad aggiudicarsi la prima prova della specialità, il torinese Stefano Ghisolfi e la genovese Camilla Moroni, che si sono imposti su 229 climber provenienti da tutta Italia.

Hanno completato il podio maschile, Elias Iagnemma (2°) e Simone Tentori (3°).

In ambito femminile, dietro la Moroni,  Miriam Fogu, al secondo posto, e Federica Papetti, terza.

L’appuntamento con la Coppa Italia Boulder ritornerà sabato 2 e domenica 3 marzo 2019 alla Fiera di Bologna con la seconda prova del circuito.

Crazy Center, Parma: prima prova di Coppa Italia Boulder 2019. Fonte: facebook


Classifica finale della prima tappa di Coppa Italia Boulder 2019

Uomini:
Ghisolfi Stefano (Fiamme Oro Moena)
Iagnemma Elias (Monkey’s Garage AQ)
Tentori Simone (Ragni di Lecco)
Scarperi Stefan (AVS St. Pauls)
Piazza Riccardo (Arrampicata libera Perugia)
Vangi Pietro (BETA HOUSE SSD A.R.L.)

Donne:
Moroni Camilla (Kadoinkatena Genova)
Fogu Miriam (Arrampicata libera Perugia)
Papetti Federica (Rock Brescia ASD)
Dazziano Irina (INOUT Chiusa di Pesio)
Borella Anna (Adrenaline Milano)
Bendazzoli Camilla (El Maneton Schio)

Fonte: F.A.S.I.