MENU

12 marzo 2018

Altri · Running · Vertical · Walking · Michelin Soles

Suole Michelin:
controllo avanzato del terreno

 

Innovazione, tecnologia e ricerca sono da oltre 250 anni i pilastri di Michelin. Questa esperienza, maturata nel contatto al suolo e nella trazione, che guida la produzione di pneumatici d’alta gamma, ispira anche il progetto Michelin Technical Soles, soluzioni applicate al mondo delle suole per ottenere prestazioni ottimali su ogni tipo di terreno. Molti brand, leader nei settori Motorsport, Outdoor, Active Sport, Winter Sport, Indoor Sport, Running, Trend Sport, Nature Sport, Water Sport e Work & Safety, si sono affidati alle suole Michelin per la realizzazione di calzature personalizzare sui propri target di consumatori.

Grazie alla capacità di introdurre nel mercato delle calzature innovazione e performance affidabili, Michelin, ogni giorno, viene scelta come partner strategico da nuovi brand (oggi sono 60), per la realizzazione di collezioni top di gamma: il punto di forza di Michelin è la capacità di analisi del comportamento di uno pneumatico nel contatto al suolo, qualsiasi sia la condizione del terreno. Trasferire le competenze dal mondo degli pneumatici al comparto delle calzature è la vera sfida.

Michelin Technical Soles  ha sviluppato la soluzione più innovativa per la realizzazione di suole leggere e sottili, a beneficio del peso totale della calzatura. Tramite la fusione a caldo di fibre e gomma si ottiene un battistrada dal peso ridotto, flessibile e, al tempo stesso, stabile, che non influenza le prestazioni, ma, al contrario, migliora l’interazione e l’adattabilità a diversi tipi di terreno. Ride, storico partner di Michelin, uno dei primi ad avere creduto al progetto suole della casa francese, ha deciso di adottare questo knowhow in due nuovi scarponi da snowboard: Karmyn e Deadbolt. La suola ‘fiber lite’ con cui sono equipaggiati i due modelli è una soluzione perfetta sotto il profilo della leggerezza e della flessibilità, in grado di accompagnare al meglio i movimenti del piede sulla tavola. Ispirata a due pneumatici da mountain bike si caratterizza per solidi tasselli e rinforzi che aumentano la trazione e l’aderenza al terreno, il design del battistrada conferisce ottima stabilità e resistenza all’abrasione.

Altra innovazione introdotta da Michelin Technical Soles  la soluzione in grado di offrire aderenza su ghiaccio ed elevata trazione su percorsi con neve battuta, mantenendo le stesse performance su terreni diversi anche dopo lungo utilizzo. Una soluzione ottenuta grazie a uno specifico bilanciamento tra le proprietà visco-elastiche della gomma e il comportamento meccanico al suolo generato dal “profilo” della suola, paragonabile al battistrada dello pneumatico. La mescola, composta al 100% da gomma, mantiene buona flessibilità anche a temperature medio basse, consentendo alla calzatura di assecondare la naturale flessione del piede durante la camminata.
Columbia è stato il primo produttore di calzature tecniche ad aver creduto nella nuova soluzione Michelin implementandola in due linee della propria collezione attualmente sul mercato, prodotti che sono stati riconfermati anche per la prossima stagione invernale e che verranno affiancati da un nuovo scarponcino che presenta le medesime caratteristiche per la suola. La partnership fra Columbia e Michelin si focalizza sulla realizzazione di calzature tecniche per muoversi in totale controllo e affrontare in sicurezza le difficili condizioni dell’inverno: perfetta aderenza, flessibilità e resistenza all’abrasione sono assicurate dalla suola Michelin sviluppata implementando la soluzione ‘ice control’, che mantiene un alto livello di performance fino a –30°C.

INFO: MICHELIN