MENU

11 luglio 2018

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Tragedia sul Gasherbrum IV: muore Maurizio Giordano

Maurizio Giordano. Fonte: internet

Aggiornamento del 12 luglio: Recuperato il corpo di Giordano. La notizia

L’incidente causato dal crollo di un seracco

Questa mattina, sul Gasherbrum IV, nell’ambito della spedizione italiana della SMAM – Sezione Militare di Alta Montagna dell’Esercito, ha perso la vita il caporal maggiore scelto Maurizio Giordano.

Il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, appresa la notizia dell’incidente, ha espresso solidarietà alla famiglia del militare e all’Esercito. “Ai familiari del Caporal Maggiore Scelto Maurizio Giordano va il sentimento di vicinanza di tutto il personale della Difesa e mio personale. Sono vicina all’Esercito, che sta vivendo questo tristissimo momento di lutto condiviso da tutte le Forze Armate”, è detto in una nota.

Secondo quanto reso noto, l’incidente è avvenuto alle 6 di questa mattina (ora italiana) a causa del distacco di un seracco mentre la squadra da quota 7mila stava cercando di ridiscendere al campo base, a quota 5mila.

La spedizione militare era iniziata lo scorso 10 giugno. Della spedizione, oltre al Caporal Maggiore Scelto Maurizio Giordano (nella foto), facevano parte il Maggiore Valerio Stella, il Caporal Maggiore Capo Marco Majori, già autore di importanti ascese in sud America e nell’area pakistana, il Caporal Maggiore Scelto Marco Farina, ‘veterano’ della catena dell’Himalaya. Al team militare era stato aggregato anche Daniele Bernasconi, guida alpina del CAI di Lecco.

Per il Caporal Maggiore Scelto Maurizio Giordano si trattava della prima esperienza in quest’area.