MENU

12 settembre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Trentini su “Pequeño Alpamajo” (5410m), “Huayna Potosì” (6088m) e “Illimani” (6438m)

Illimani. Fonte: wikipedia

Conclusa con successo la spedizione trentina in Bolivia

La spedizione trentina, composta da  Alessandro Corazza, capospedizione (Pergine Valsugana), Paola Stelzer, Cristina Mittempergher (Pergine Valsugana), Nicola Marchio (Coredo), Aiardi Emiliano, Giuseppina Gottardi, Giovanni Tonolli, Valter Piazza (Brentonico), Gelmini Daniela (Arco), Nicola Pizzini e Luca Pizzini (Trento) si è conclusa positivamente, con la conquista di tre magnifiche montagne: il Pequeño Alpamayo (5.410 m), l’Huayna Potosì (6.088 m), e l’Illimani (6.438 m).

Il viaggio è stato occasione per visitare la Bolivia in tutti i suoi meravigliosi territori, ha raccontato il capospedizione, “la parte archeologica preinca di Tiawanaku, il paese di Corroico con la cascata e l’ospedale per animali, il deserto salato di Uyuni, le terme vulcaniche con i Geiser, le lagune colorate con i vulcani i fenicotteri le piscacia e le volpi, l’isola del sol con copacabana e il lago Titicaca.”

Il team, partito da Trento il 3 agosto,  è rientrato in Italia.

Spedizione trentina in Bolivia, Huayna Potosi, agosto 2019. Foto: Alessandro Corazza

Spedizione trentina in Bolivia, Pequeno Alpamayo, agosto 2019. Foto: Alessandro Corazza

Spedizione trentina in Bolivia, Illimani, agosto 2019. Foto: Alessandro Corazza