MENU

19 febbraio 2019

Corsa in Montagna · Running · Trail Running · Alpi Centrali · Aree Montane · Italia · Lombardia

“Valle Imagna Ultra Trail”, in scena la vigilia di Pasqua

arch. Valle Imagna Ultra Trail. Foto: Cristian Riva

47 chilometri e 3700 metri di dislivello sulle terre alte della Valle Imagna. Si corre con gps

Andrà in scena la vigilia di Pasqua, lungo il sentiero Cai 571 (periplo valdimagnino),  la prima edizione del Valle Imagna Ultra Trail.

Il sentiero Cai 571, che descrive il periplo della Valle Imagna (Bg), è l’itinerario designato per la nuova competizione, firmata Asd Serim.

Roncola, Linzone, Valcava, Tesoro, Cima Quarenghi, vetta del Resegone, Passo di Valbona, Passo del Grassello, Colle San Pietro, Passo del Canto, Corna Marcia, Monte Ubione e ritorno al punto di partenza, il paese di Ubiale Clanezzo. È lungo questo percorso che si destreggeranno i concorrenti. 47,1 chilometri da affrontare, con un dislivello positivo di 3700 metri e cima Coppi sul Resegone. Il format della corsa – in programma sabato 20 aprile – consiste in un trail autogestito.

Il periplo della Valle Imagna è stato oggetto nel tempo di vari tentativi di record. Nota fu l’impresa di Roberto Berizzi, che terminò il giro in 6h55′. Ci provò poi Angelo Busi – 6h51′ – e, recentemente, Luca Arrigoni – 6h12′ -.

Priorità alla sicurezza

A ciascun atleta verrà consegnato un dispositivo gps (soluzione Setetrack per le competizioni) che consentirà di monitorarne costantemente la posizione lungo il tracciato di gara.

Aperte le iscrizioni!

Le iscrizioni al Valle Imagna Ultra Trail sono aperte sul portale www.picosport.net.

La partenza della gara avverrà alle ore 7.00 del 20 aprile dalla Cascina Belvedì nel comune di Ubiale Clanezzo.