MENU

21 gennaio 2020

Cultura · Ediciclo

Alfio Scandurra

Di asini e di boschi

Il mio ritorno al selvatico

Alfio Scandurra riprende in mano il suo tempo e con il suo asino Fiocco riscopre il fascino della vita selvatica e della natura.  Il suo racconto, sarà in libreria a febbraio

Scoprire l’universo nel metro quadrato di un prato, sentirsi nel posto più bello del mondo, in cammino come un viandante d’altri tempi. Riprendere in mano il proprio tempo. Sono alcuni degli ingredienti che l’asinello Fiocco ha portato nella vita di Alfio Scandurra, facendolo diventare un uomo migliore.

Tra i due si è creato un legame unico e irripetibile, che va oltre la differenza di specie. Fiocco è cresciuto con la libertà di esprimere il suo essere animale, la sua curiosità, intelligenza e determinazione. Alfio, manutentore di giardini e tree-climber, accanto al suo asino ha ritrovato una parte di sé. Ha ripreso la sua ricerca di contatto e comprensione della natura e oggi, con Fiocco, riscopre il fascino della vita selvatica.

“Di asini e di boschi” di Alfio Scandurra, pubblicato da Ediciclo, uscirà in libreria a febbraio.


Di asini e di boschi

Autore: Alfio Scandurra

Editore: Ediciclo - Portogruaro (VE) - 2020

Prezzo di copertina: € 15


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: