MENU

26 febbraio 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Cultura · Europa · Versante Sud · Narrativa

Nejc Zaplotnik

La Via

Nejc Zaplotnik e gli anni d’oro dell’alpinismo sloveno

Lo sloveno Nejc Zaplotnik, nato a Kranj nel 1952 e morto nel 1983, all’età di 31 anni, scalando il Manaslu, pur essendo un grande alpinista, all’epoca paragonato a Walter Bonatti e a Reinhold Messner, è stato soprattutto un artista e un uomo con tutti i suoi dubbi, sbalzi d’umore e contraddizioni. Un essere indipendente con una personalità prorompente e una gran sete di sapere.

La forza trainante de “La Via”, il suo libro più famoso, ora pubblicato da Versante Sud, sono le riflessioni, i pensieri e gli adagi sempre attuali e profondamente ancorati nella quotidianità, anche se esternati in un contesto fuori dal comune, che formano con l’affascinante e spietato ambito esterno una combinazione di grande efficacia.

Traduzione di Dušan Jelinčič.

 


La Via

Autore: Nejc Zaplotnik

Editore: Versante Sud - Milano - 2020

Pagine: 183

Prezzo di copertina: € 19.9


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: