MENU

6 novembre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Rizzoli · Biografie · Narrativa

Simone Moro

I sogni non sono in discesa

La vita di un grande alpinista raccontata in trent’anni di scalate

La vita di Simone Moro è un potentissimo sogno verticale. È una vertigine scatenata da una passione assoluta, divorante. Quella passione che è la forza propulsiva indispensabile per realizzare grandi imprese, per andare oltre.

Dopo diversi libri dedicati a singoli momenti ed esperienze – dalla tragedia dell’Annapurna alla storica conquista del Nanga Parbat in inverno, alle attività con l’elicottero –, Simone Moro, avendo appena superato il crinale dei 50 anni, sente ora l’esigenza di ripercorrere il proprio cammino di alpinista per coglierne l’evoluzione e soprattutto il senso profondo.

In “I sogni non sono in discesa” (Rizzoli),  sceglie quindi una serie di imprese emblematiche che non ha mai raccontato e le utilizza per seguire il filo della sua biografia e capire i passaggi da un periodo all’altro, le difficoltà e le reazioni a esse, la graduale crescita della consapevolezza.

Cominciando con lui bambino che intuisce la propria strada mentre ammira dal basso le Dolomiti, passa poi alle numerose tappe successive, dall’arrampicata sportiva all’alpinismo in alta quota in Himalaya, dalla voglia di esplorazione che lo ha portato in Patagonia ai grandi incontri (con Brukreev, Urubko…), dall’Everest con il padre-maestro Curnis ai campionati russi…, per poi naturalmente soffermarsi su diverse più recenti sfide invernali. Caratterizzato dall’irresistibile affabulazione di Moro
ed emozionante come un romanzo d’avventura, I sogni non sono in discesa non si pone quindi come una semplice autobiografia, ma assume particolare valore in quanto, pagina dopo pagina, svela
agli occhi di tutti noi quella urgenza interiore («Siate affamati, siate folli.») che distingue i grandi atleti e chi in generale riesce a raggiungere traguardi eccezionali spinto dalla propria passione.

È una lettura che ispira e cattura, suggerendo quanto la vita e il mondo abbiano da darci.

L’Autore

Simone Moro (Bergamo 1967), uno dei più famosi alpinisti al mondo, ha realizzato sessanta spedizioni. La sua eccezionale carriera – nell’arco della quale ha conquistato 8 ottomila di cui 4 in inverno – è culminata nella salita in vetta del Nanga Parbat il 26 febbraio 2016. Medaglia d’Oro al valore civile
e pilota di elicottero, Moro partecipa a soccorsi in altissima quota, ha creato una scuola di pilotaggio elicotteri negli USA e ha organizzato una squadra di elisoccorso in Nepal. Gestisce la sua
ditta di elicotteri Altitude Helicopters a Bergamo. Fra i suoi libri ricordiamo i bestseller Cometa sull’Annapurna (Corbaccio 2003) e, per Rizzoli, La voce del ghiaccio (2012), l’illustrato Everest (2013), In ginocchio sulle ali (2014), In cordata (con Mario Curnis; 2015), Nanga (2016), Devo perché posso (con Marianna Zanatta; 2017) e Siberia – 71° (2018)


I sogni non sono in discesa

Autore: Simone Moro

Editore: Rizzoli - Milano - 2019

Pagine: 448

Prezzo di copertina: € 22


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: