MENU

11 gennaio 2016

in evidenza · Ski Race & Nordic Ski · action · Gardenissima · Südtirol Gardenissima · Ski · Ski Race e Nordic Ski

SÜDTIROL GARDENISSIMA: alla scoperta dello slalom gigante più lungo del mondo

Il prossimo 2 aprile 2016 andrà in scena la ventesima edizione della Gardenissima, lo slalom gigante più lungo al mondo con ben 650 partecipanti. Scopritelo con noi!

garden

Sabato 2 aprile 2016, in Val Gardena (BZ), si terrà la ventesima edizione della Gardenissima. Aperta a chiunque abbia compiuto almeno 14 anni, e fino a un massimo di 650 partecipanti, la Südtirol Gardenissima dà a tutti gli sciatori la possibilità di confrontarsi con i campioni del Circo Bianco e l’albo d’oro della manifestazione è lì a dimostrarlo. Gli ultimi tre vincitori fra gli uomini sono stati, non a caso, Hannes Reichelt, Peter Fill e Max Franz. Fra le donne, nel 2015 a trionfare è stata l’italiana Verena Stuffer dopo tre secondi posti di fila nelle passate edizioni.

Fra i partecipanti, in passato, Peter Runggaldier, Isolde Kostner, Marc Girardelli e Daniela Merighetti (sopra nello speciale su SkySport) si sono cimentati fra le oltre 110 porte su sei chilometri di pista che fanno della Gardenissima lo slalom gigante più lungo del mondo. Si parte dalla vetta del Seceda (2.518 m) per arrivare a Plan de Tieja (1.485 m) per un dislivello complessivo di 1.033 metri e 115 porte; quasi quattro minuti di adrenalina e tecnica in grado di mettere alla prova il fisico e le capacità degli sciatori più esperti. Dopo un chilometro di slalom in parallelo, infatti, la pista si congiunge in un unico percorso di slalom gigante dove la gara entra nel vivo.

Per partecipare, è necessario iscriversi sul sito della manifestazione (gardenissima.eu) ed è richiesto il possesso di un certificato medico di idoneità sportiva e una tessera FISI in corso di validità. Le iscrizioni si chiudono al raggiungimento di 650 iscritti. Con l’iscrizione, i concorrenti troveranno un kit di gara gara, uno sconto del 50% sullo skipass Val Gardena/Alpe di Siusi per uno, due o tre giorni (venerdì 1 aprile, sabato 2 aprile, domenica 3 aprile), e il permesso per una discesa di ricognizione della pista, fuori dalle porte, nella giornata di gara, dalle ore 6.45 alle ore 7.45.

Ricchissimo il montepremi, che supera i 40mila Euro complessivi e verrà suddiviso tra le diverse categorie a norma di regolamento. La prima moneta è fissata in 5.000 Euro; 1.200 e 500 Euro andranno, rispettivamente, al secondo e al terzo classificato.

A seguire, verranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria (medaglia e premio) e riconosciuti vari premi speciali (escludendo gli atleti di Coppa del Mondo), con cesti di prodotti dell’Alto Adige, skipass stagionali Dolomiti Superski e Skipass stagionali Val Gardena/Alpe di Siusi.

Gli sciatori (donna e uomo) che durante la gara avranno toccato la velocità più alta (rilevata su un tratto della pista) riceveranno un invito speciale per due persone per un evento RedBull durante il MotoGP a Misano 2016. Infine, verranno estratti vari premi a sorte tra tutti i partecipanti classificati e presenti alla premiazione.

In questi anni, la Gardenissima ha visto la partecipazione di centinaia di atleti che si sono ritrovati in Val Gardena per un evento unico al mondo ed imperdibile per qualsiasi appassionato dello sci.

Come mostra il video a seguire, il tracciato sembra davvero senza fine e mette a dura prova non solo la tecnica degli atleti ma soprattutto la resistenza fisica sui sei chilometri di pista che lo compongono. Anche questo è un aspetto chiave nel rendere unica una manifestazione come la Südtirol Gardenissima.

La Val Gardena, da diversi anni, è uno paradisi outdoor per lo sci e le attività invernali; con lo skipass Dolomiti Superski si possono utilizzare tutti gli impianti di risalita delle Dolomiti – e cioè 500 km di piste collegate attorno al Gruppo Sella e ben 1.220 km di piste in 12 aree sciistiche. In conclusione di questo speciale, è lo storico commentatore RAI dello sci alpino, Paolo de Chiesa, ad illustrare le caratteristiche delle piste da sci della Val Gardena. Nonostante la carenza di neve che caratterizza questo avvio di stagione invernale, grazie alla preparazione delle piste con la neve artificiale si può sciare benissimo, tenendo però a mente i consigli che dà lo stesso de Chiesa.

Per approfondire: la pagina Facebook ufficiale della Südtirol Gardenissima

Andrea Bonetti – MountianBlog.it

Tags: , ,