MENU

1 settembre 2015

in evidenza · Trail&Sky Running · action · CCC · Chamonix · corsa in montagna · Courmayeur · Nathalie Mauclair · OCC · PTL · TDS · ultra trail · Ultra Trail du Mont Blanc · UTMB · Xavier Thevenard · Running · Trail Running

ULTRA TRAIL DU MONT BLANC®. Vittoria di Xavier Thévenard e Nathalie Mauclair

Xavier Thevenard, vincitore UTMB®2015. Fonte immagine: aostasera.it

Xavier Thevenard, vincitore UTMB®2015. Fonte immagine: aostasera.it

UTMB® 2015 : Una splendida settimana !

Domenica mattina alle 10:15, più di 4 000 atleti hanno finito una delle quattro gare in programma a Chamonix, in una settimana di sole cocente e plenilunio. Finora, soltanto 734 corridori sono finishers dell’UTMB®; molti purtroppo hanno abbandonato a causa del caldo.

Tempo splendido per Nathalie Mauclair e Xavier Thévenard

Zero nuvole per Xavier Thévenard che ha gestito al meglio il caldo soffocante. Sabato inizio pomeriggio, ha vinto il suo 2° UTMB®, in 21:09:13, davanti allo spagnolo Luis Alberto Hernandez (21:57:17) e all’americano Dave Laney (21:59:42). L’atleta del Giura francese raggiunge l’italiano Marco Olmo (2006/2007) ed il francese François D’Haene – detentore del titolo e assente quest’anno – come doppio vincitore di questa gara. Gli rimane solo un UTMB da vincere per ottenere 3 titoli come Kilian Jornet. Lungo i 170 km, Xavier Thévenard ha stravolto i suoi avversari spagnoli. In testa da La Fouly (km 110) è irraggiungibile fino al traguardo.
«Quando penso alla gara di quest’anno, rivivo quella del 2013, simile per la scenografia e le condizioni. Tranne che due giorni fa, non mi sono preoccupato delle avversità, ma solo del mio cronometro. Essendomi prefissato dei tempi precisi lungo il percorso, ho cercato di rispettarli senza mai perdere di vista il mio obiettivo». Concentratissimo, Xavier ha seguito perfettamente il suo programma. I suoi avversari, Castaner, Chorier, Canaday, Heras, hanno abbandonato lasciandogli via libera fino a Chamonix.

Anche per le donne è stato un trionfo francese. Nathalie Mauclair, doppia campionessa del mondo di trail e doppia vincitrice del Grand Raid de la Réunion, ha ottenuto la sua prima vittoria sulla gara faro di Chamonix, dopo il 3° posto dell’anno scorso. Motivata dall’abbandono prematuro di Nuria Picas (ESP), Nathalie ha a lungo corso con Caroline Chaverot (FRA) alle calcagne, fino a quando quest’ultima abbandona a Vallorcine a causa di terribili crampi alle cosce. Dopo Karine Herry nel 2006, Nathalie Mauclair è la seconda francese di 45 anni a vincere l’Ultra-trail du Mont-Blanc®, in 25:15:33. «È semplicemente favoloso» dirà l’infermiera della Sarte sul traguardo. «È il secondo giorno più bello dell’anno per me: quello dei mondiali a Annecy e ieri ! Visto il profilo della gara, non credevo di poterla vincere. L’atmosfera è stata ovunque incredibile. Ho avuto l’impressione di essere sul Tour de France. Era magico, ero trasportata dagli incoraggiamenti degli spettatori e di tutti i volontari». Un pò più di un’ora dopo, la spagnola Uxue Fraile Azpeitia arriva 2a e la svizzera Denise Zimmermann 3a, a 2 ore 18 da Mauclair.

L’Oceania e l’America : due continenti all’onore

Se l’Europa è stata festeggiata con l’UTMB®, gli Stati Uniti e l’Oceania hanno stravinto la CCC®. La bandiera stellata ha svolazzato sul podio maschile, grazie al primo e secondo posto di Zach Miller e Tim Tollefson. Con il loro tipico look americano – canotta e short d’atletica – i due uomini hanno giocato i cavalieri solitari, battendo l’eccellente Nicolas Martin (FRA), arrivato 3°. «Non sono mai stato tranquillo durante la gara» dirà Miller, dopo uno sprint incredibile appena prima del traguardo. «Nico Martin mi ha spinto oltre i miei limiti; in Europa i corridori sono particolarmente bravi in discesa e temevo che mi raggiungesse. Per fortuna le mie gambe si sono riprese dopo l’ultimo ristoro e ce l’ho fatta».
Nicolas Martin ha vissuto un fine gara delicato, salvando con coraggio il suo posto sul podio.
«Ho sofferto come non mai, ho avuto dei crampi già da Champex, non riuscivo a fare le discese. Poi le ultime salite sono state terribili, non ne potevo più, non avanzavo più. Salire sul podio nonostante il mal di gambe è stata una vera vittoria per me … ».

Per le donne, la neo zelandese Ruth Croft ha vinto alla grande, arrivando 7a in classifica generale, davanti alla favoritissima americana Magdalena Boulet (ex maratoneta olimpica), battendo le tutte le altre.

OCC® : i giovani prendono il potere

Giovedi si è svolta la seconda edizione della gara Orsières-Champex-Chamonix con il trionfo del catalano Marc Pinsach Rubirola, che ha giocato al gatto e al topo durante i 53 km e 3 300 m D+ con Sylvain Court, campione del mondo di trail 2015. Lo spagnolo si è imposto in 5:21:38, con 1’45 di vantaggio su Sylvain Court, venuto a Chamonix a conoscere il luogo per un futuro UTMB®. Per le donne, la gara è stata ancora più combattuta tra le prime tre: Celia Chiron vince in 6:41:53, davanti a Cécile Lefebvre (6:42:19) e Caroline Benoît (6:42:43).

TDS® : la lotta tra Francia e Spagna

La settimana di competizioni è iniziata mercoledì con la TDS®. Il podio franco/spagnolo annunciato è stato realizzato con una bellissima vittoria del catalano Pau Bartolo in testa dall’inizio alla fine della gara. Vincitore della CCC® nel 2014, gli manca solo l’UTMB® per essere il secondo ad ottenere “la tripletta“ (CCC®, TDS®, UTMB®), dopo Xavier Thévenard.
17 minuti più tardi, il francese Cyril Cointre sale sul 2° gradino del podio, davanti al suo compagno di squadra Antoine Guillon che ha tagliato il traguardo mano nella mano con Lionel Trivel. La prima donna, Andréa Huser ha fatto una gara perfetta. 1a alla Swiss Irontrail e 2a all’Eiger Ultra-Trail® 2015, questa vittoria era attesa. Con un tempo di 16:35 ed un 13° posto in classifica generale (scratch), realizza il migliore tempo femminile.

PTL® : Una coppia in vetta

Venerdì verso le 16, arrivo magistrale della coppia belga, Stephan Bero e Isabelle Ost. “Les étoiles filantes“ hanno festeggiato la propria vittoria, dopo 118 ore di gara, con un bicchiere di Céleste, nota birra belga. Gli spettatori erano numerosi ed impazienti di applaudire questa coppia dopo 4 giorni e 4 notti folli (300 km – 26 000 m D+).

Una tredicesima edizione che molti hanno già definito eccezionale durante la quale il sole e la luna piena sono stati sempre presenti per i 7 500 partecipanti !

Tutti i risultati

Statistiche – Cifre valide al 30/08/2015 08:34:45
PTL® in corso
Numero di concorrenti alla partenza: 107 squadre
Numero di finishers : 6
Numero di abbandoni: 67

OCC
Numero di concorrenti alla partenza: 1435 di cui 358 donne
Numero di finishers: 1317 di cui 335 donne
Numero di abbandoni: 118

TDS®
Numero di concorrenti alla partenza: 1809 di cui 210 donne
Numero di finishers: 1214 di cui 145 donne
Numero di abbandoni: 595

CCC®
Numero di concorrenti alla partenza: 2129 di cui 278 donne
Numero di finishers: 1470 di cui 192 donne
Numero di abbandoni: 659 (30,95% dei partecipanti)

UTMB® in corso
Numero di concorrenti alla partenza: 2563 di cui 223 donne
Numero di finishers: 535 di cui 38 donne
Numero di abbandoni: 895

Tags: , , , , , , , , , , , ,