MENU

30 ottobre 2011

Senza categoria · Formazza · La valligiani · Mario Bacher · Paolo Crosa Lenz · scilligo · trofeo campari

Un secolo di neve

Ho appena finito di leggere il libro che ricorda l’epopea della Valle invincibile. Quasi un romanzo, certo una storia entusiasmante, con tanti personaggi straordinari. Un giorno lontano di oltre cento anni fa spuntarono in Val Formazza dalle cime confinanti con la svizzera due skiatori.

Il falegname Matli copiò subito i loro attrezzi e nel giro di pochissimo quasi tutti si trovarono ai piedi i nuovi ski.

Poco dopo Don Rocco Beltrami si inventò primo allenatore delle nostre Alpi e portò i suoi atleti a stravincere nelle gare dell’epoca. Bacher, Ferrera, Valci, Imboden sono solo alcuni dei nomi dei ragazzi giovanissimi che divennero una leggenda tra gli anni 15 e 40. Piccoli e robusti atleti con un cuore gigante e un senso della neve esclusivo e superiore. Protagonisti in gare incredibili che si aspettavano di anno in anno: la Valligiani e il Trofeo Campari .

E poi le Olimpiadi, quelle del 36 dove l’eroe Sisto Scilligo, portò addirittura l’oro tra le montagne della Val Formazza.

Nel 1915 gli sci club iscritti alla Federazione, oggi FISI, erano 5 delle valli e 7 cittadini. Tra questi, ben 10 erano delle attuali Alpi Centrali, ben 3 di Milano. I tempi cambiano ma la passione no. Ed è bello ritrovarla non solo tra le persone che hanno ancora negli occhi i ricordi che a noi arrivano attraverso le foto, ma pure tra i giovani e giovanissimi impegnati a rinverdire quelle stesse imprese così ben raccontate nel libro da Paolo Crosa Lenz.

Tra i tanti che ancora oggi raccontano c’è Mario Bacher, grande fondista, maestro e istruttore. Grazie a lui l’Italia si dotò della progressione tecnica che ancora oggi i Maestri di fondo adottano. Grazie a lui la nostra Scuola è diventata una delle più importanti al mondo.

UN SECOLO DI NEVE. I cento anni dello Sci Club Formazza.

Tags: , , , , ,