MENU

30 giugno 2015

Action · Fly · Fly · Mountain Tube · Trekking · Aaron Durogati · action · allenamenti · Fly · hiking · preparazione atletica · Road to Red Bull X-Alps · Trekking · Video

AARON DUROGATI: Road to Red Bull X-Alps 2015 – 2#

 AARON DUROGATI: Road to Red Bull X-Alps 2015 – 2#

Avventura, adrenalina, fatica, sudore: seconda clip sulla preparazione di Aaron Durogati, campione del mondo di parapendio, in vista della Red Bull X-Alps.

Aaron Durogati, preparazione al Red Bull X-Alps 2015. Clip 2

Aaron Durogati, preparazione al Red Bull X-Alps 2015. Clip 2

VAI ALLA VIDEO CLIP 2

Mancano davvero pochissimi giorni alla partenza di Red Bull X-Alps. Dal prossimo 5 luglio, infatti, 33 atleti provenienti da 18 nazioni copriranno 1.038 km di distanza unicamente a piedi o volando, da Salisburgo al Principato di Monaco, nel minor tempo possibile, per quella che si annuncia come la più difficile e la più spettacolare adventure race di sempre.

Dopo il 7° posto ottenuto nell’edizione 2013 di Red Bull X-Alps, un risultato eccellente per un atleta al suo debutto nell’evento, quest’anno l’obiettivo di Aaron Durogati, unico italiano invitato a partecipare alla gara, è di salire sul gradino più alto del podio. Per raggiungere il successo, il campione del mondo di parapendio conta molto sull’aiuto del suo supporter Ondrej Prochazka: “L’X-Alps non è una gara che si vince da soli. Il ruolo del supporter è fondamentale per tanti aspetti, dallo studio dell’itinerario, all’analisi del meteo, allo sviluppo della strategie e delle tattiche di volo. In gara non sempre va tutto bene: avere una persona amica vicino è fondamentale per guardare sempre avanti e per ripartire con energia dopo un momento buio” ha spiegato l’atleta altoatesino.

La strada da percorrere per prendere parte all’edizione 2015 di Red Bull X-Alps, infatti, non è stata semplice per Aaron: nell’ottobre del 2014, proprio mentre si allenava in vista della competizione, ha subito un grave infortunio, che rischiava di compromettere la sua partecipazione alla gara alpina più sfidante al mondo. Ma Aaron non si è lasciato scoraggiare, ricominciando ad allenarsi dopo solo un mese e riprendendosi completamente a tempo di record.

Ora, a pochi giorni dalla partenza di Red Bull X-Alps, Aaron Durogati dichiara: “L’idea di percorrere le Alpi a piedi o volando è sempre stato il mio sogno di bambino. Sono certo che vincerà chi commetterà meno errori. La mia strategia? Fare meno errori degli altri per arrivare primo”.

Tags: , , , , , , , ,