MENU

16 aprile 2012

Ambiente e Territorio · Eventi e iniziative · in evidenza · Lowa for walking · Walking · Alberto dal Negro · Alto Adige · Andrea Borney · Anna Rastello · benessere · Bolzano · camminare · Camminare e diversabilità · Camminata dell'anno · Castel Roncolo · conoscenza · disabili · Enrico Brizzi · experience · Festival del camminare · joelette · Labirinto Cretese · Lowa for walking · Luca Gianotti · Massimo Montanari · Mauro Randi · Paola Gasser Amort · proposte per bambini · Reinhold Messner · Robert Hager · slackline · tavole rotonde · Walking · Wandervoegel · Wu Ming 2 · Hiking e Trekking · Walking · Ambiente e Territorio · L'arte di camminare

AL VIA IL "FESTIVAL DEL CAMMINARE" Dal 20 aprile a Bolzano, l'esperienza del camminare

A Bolzano, tra pochi giorni, aprirà i battenti  il Festival del Camminare, la manifestazione che dal 20 al 22 aprile 2012, testimonierà l’esperienza  del camminare come strumento di benessere e conoscenza.

La nostra redazione, media partner dell’evento, realizzerà nel corso della “tre-giorni” , alcune interviste agli ospiti della kermesse. I contributi video ed audio, saranno inseriti nella sezione presente su Mountainblog “LOWA for walking”,  sostenuta dall’azienda tedesca, leader nel footwear per  il trekking e l’outdoor, da sempre attenta alle iniziative  promotrici del camminare  come espressione del rapporto uomo-natura e di conoscenza del territorio.

Per chi ama la cultura del camminare, questa prima edizione del Festival,  sarà  un evento imperdibile: 3 giorni in cui si parlerà di questa attività, sempre più diffusa, si camminerà e dove esperti e non troveranno motivi di spunto e riflessione.

L’inaugurazione della rassegna avverrà venerdì 20 aprile alle ore 12, nella magnifica cornice di Castel Roncolo, alla presenza della stampa e delle autorità.

In tale occasione sarà proiettata una bella intervista sul tema del camminare rilasciata da  Reinhold Messner che non potrà essere presente di persona alla manifestazione,  e verranno accolti i Wandervögel guidati da Robert Hager.

A seguire, la premiazione della Camminata dell’anno.

Ma quali saranno gli eventi clou del festival? Luca Gianotti, direttore della Rassegna,  ha così risposto:

“Ovviamente questa è una opinione assolutamente personale, perché tutti i 42 eventi hanno pari valore.

Ma mi permetto di segnalare gli eventi che aspetto con più curiosità, perché porteranno sicuramente un contributo alla crescita della cultura del camminare: Wu Ming 2 con la sua riflessione dal titolo “Passoscopie. Come si guarda il mondo camminando”; le tavole rotonde dedicate a “camminare e spiritualità”, “camminare e politica” e “camminare e diversabilità”; Enrico Brizzi con i suoi racconti inediti di storie accadute in cammino.

Infine, un evento mi sta particolarmente a cuore, è quello introduttivo dedicato all’utilizzo del camminare con i minorenni a rischio, come strumento alternativo alle pene detentive. Perché mi auguro che anche in Italia nascano progetti come quelli di Seuil in Francia, e di Oikoten in Belgio, che hanno salvato tanti ragazzi dalla droga e dal crimine”.

Il Festival del Camminare si rivolgerà proprio per tutti, famiglie con bambini comprese. Tante le attività proposte per i più piccoli tra cui l’incontro con Massimo Montanari, narratore di filastrocche e asinaro, che nella piazzetta davanti al Comune allestirà uno spazio con i suoi asini, per animare i giorni di sabato e domenica con tante idee vulcaniche.
Per i più grandi (8-14 anni), un laboratorio a cura di Luciano Casagrande, “Camminare in ascolto”.

Grande attenzione anche ai disabili, poichè camminare e disabilità non sono incompatibili. Organizzati  due eventi molto importanti: domenica pomeriggio ore 14.30 incontro sul tema “Camminare e diversabilità”, con Alberto dal Negro (cooperativa sociale GliAmicidiSari), Paola Gasser Amort (presidente Lebenshilfe Onlus), Andrea Borney (maestro di sci e presidente Aspert Associazione sport per tutti) e Anna Rastello (Cammino di Marcella); durante l’incontro si presenterà la “joelette”, ed un esemplare sarà donato alle due realtà locali che si impegnano a utilizzarla in futuro.

Tra le chicche,  il Labirinto cretese, un percorso terapeutico dalle origini antichissime, piantumato a Bolzano sul lungo Talvera nel Parco Petrarca. Si consiglia di farlo a piedi scalzi. Le istruzioni sono semplici, le troverete all’ingresso del labirinto. Nelle spirali del labirinto, proverete l’atto della rinascita, prima avvolti dentro, poi proiettati verso l’esterno.

Da provare anche la camminata sulla slackline, un esercizio fisico, un gioco, un modo per rafforzare il proprio equilibrio, anche interiore. Sembra un gioco per ragazzi, ma non lo è. Gli istruttori del Papperlapapp allungheranno qualche slackline tra gli alberi del Parco Petrarca venerdì e sabato, dalle 15 alle 18, affinchè tutti possano provare questa pratica.

E sabato 21 e la domenica 22 aprile, in  piazza del Grano sembrerà Natale. Perché tornano le casette di legno e gli stand. Ma questa volta il tema sarà il camminare…

 

Programma completo del “Festival del Camminare”

Info: www.festivalcamminare.bz.it/

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,