MENU

22 maggio 2012

Agenda · Ambiente e Territorio · Aree protette · Mountain Park · mountain park agenda · Natura · Notizie · Parchi regionali · territorio agenda · agricoltura · allevamento · Ambiente · Ambiente e Territorio · ecocompatibilità · energie rinnovabili · experience · forestazione · fotovoltaico · idroelettrico · industria · itinerari enogastronomici · montagna · Monviso · Parco del Po Cuneese · patrimonio storico-culturale · produzioni primarie · riserve naturali · tavoli di lavoro · turismo sostenibile · valorizzazione risorse locali · Ambiente e Territorio · Parchi Regionali

AREA DELLA BIOSFERA DEL MONVISO Saluzzo (CN), 30 maggio-1 giugno 2012

Entra nel vivo il percorso che porterà il territorio del Monviso a candidarsi a Riserva Italiana Mab (“Man and Biosphere”).

La “fase due” della candidatura, prevista per il prossimo 30 settembre, si apre con i tavoli di lavoro, a cui possono partecipare tutti gli interessati, cittadinanza inclusa.

L’appuntamento è al San Giovanni Resort, a Saluzzo (CN), dal 30 maggio all’1 giugno, dalle 16,30 alle 20.

“Un’opportunità per il territorio del Monviso, che potrebbe entrare a fare parte di un circuito di eccellenze, grazie a un riconoscimento di importanza internazionale”, dice Silvano Dovetta, presidente del Parco del Po Cuneese.

Mercoledì 30 maggio si inizierà approfondendo la tematica delle energie rinnovabili: idroelettrico, fotovoltaico e eolico.

Giovedì 31 maggio, invece, l’attenzione si sposterà al turismo sostenibile, forma di turismo che unisce al rispetto dell’ambiente la valorizzazione delle risorse locali.

Numerose le opportunità di intervento che si potranno articolare in attività promozionali diversificate e multiformi: dagli itinerari enogastronomici, al la mobilità ecocompatibile per arrivare ad una fruizione sostenibile del patrimonio storico-culturale, paesaggistico e naturalistico.

L’ultimo tavolo di lavoro, previsto venerdì 1 giugno, sarà dedicato alle produzioni primarie: agricoltura, forestazione, allevamento e industria.

“Gli obiettivi sono quattro: – spiega Dovetta, presidente del Parco del Po cuneese, l’ente che promuove l’iniziativa – costruire una visione comune dell’area del Monviso – conoscere il territorio, con le sue risorse e le criticità ambientali, socio-culturali ed economiche – organizzare insieme il percorso e le azioni da intraprendere per raggiungere questi scopi e – riconoscere le responsabilità diffuse nei confronti del territorio del Monviso”.

I tavoli saranno condotti dai tecnici del Cursa, il Consorzio Universitario incaricato dal Parco alla predisposizione del dossier di candidatura che, dopo la fase di istruttoria nazionale, sarà esaminato, a Parigi, dalla Commissione Internazionale dell’Unesco nel corso della seconda metà del 2013. Gli incontri tematici adotteranno con una metodologia di partecipazione condivisa denominata “Open Space Technology”, particolarmente innovativa rispetto ai metodi tradizionali, caratterizzata da uno spazio di discussione nel quale i partecipanti potranno muoversi liberamente dando il proprio contributo al gruppo.

Attraverso la discussione, prima informale, poi approfondita dei temi, si arriverà ad una definizione delle future azioni da intraprendere.

I partecipanti sono invitati a confermare la loro presenza.
Info: baravalle@monviso.eu o tel: 017546505 o fax 017543710

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,