MENU

20 aprile 2020

Ambiente e Territorio · Dynafit · Events & Testimonial News

Mountopia e Snow Leopard Day:
i risultati.

Esito positivo anche quest’anno per Mountopia e Snow Leopard Day, i due eventi targati Dynafit andati in scena in chiusura di stagione. Da un lato il concorso Mountopia, dove ad avere la meglio sono stati Martin Pfeffer, Daniel Kraus, Veronika Heidrich e Manuela Diezinger, che potranno così realizzare il sogno di partecipare alla leggendaria Transalpine Run: i quattro appassionati sono stati scelti da una giuria tecnica di atleti ed esperti Dynafit di trail running su un totale di 290 partecipanti, in rappresentanza di 16 Paesi diversi. Dall’altro lo Snow Leopard Day, appuntamento transnazionale a beneficio del leopardo delle nevi che ha saputo richiamare quasi 1500 appassionati. I metri di dislivello raccolti da tutti i partecipanti sono stati 2.095.339, equivalenti a 20.953 Euro, cifra che segna il raggiungimento di un record.

CONCORSO DYNAFIT MOUNTOPIA: ECCO I QUATTRO VINCITORI

Il noto concorso DYNAFIT Mountopia, giunto alla settima edizione, ha dato quest’anno la possibilità a trail runner liberi da contratti di sponsorizzazione, e registrati con un conto cliente sul sito dynafit.com, di candidarsi per poter vincere uno dei quattro posti messi in palio per la DYNAFIT Transalpine Run 2020. Ad avere la meglio su un totale di ben 290 partecipanti, provenienti da 16 Paesi diversi, sono stati: Martin Pfeffer (30), Daniel Kraus (35), Veronika Heidrich (32) e Manuela Diezinger (36). I quattro appassionati sono stati scelti da una giuria tecnica composta da atleti ed esperti di trail running di casa DYNAFIT – tra cui Oriol Cardona Coll, Hannes Namberger, Maria Koller, Gela Allmann e Malene Haukøy – e dall’atleta e sport marketing manager di DYNAFIT Lukas Naegele che ha già affrontato con successo la Transalpine Run. «Non è stato facile prendere questa decisione, perché tra i candidati c’erano molti runner fortissimi – spiega Lukas Naegele della giuria –. Per correre la DYNAFIT Transalpine Run occorrono forma fisica eccellente e resistenza. Manuela, Veronika, Martin e Daniel ci hanno convinti di avere la grinta giusta per affrontare con successo la gara».

Ad attendere ora i quattro vincitori, che gareggeranno a coppie, c’è DYNAFIT Transalpine Run, gara di trail running che quest’anno festeggerà la sua sedicesima edizione e che vedrà come sponsor ufficiale DYNAFIT. 600 atleti, in squadre da due, percorreranno circa 255 chilometri con 16.500 metri di dislivello positivo (15.200 metri quelli di dislivello negativo), partendo da Garmisch-Partenkirchen e, attraversando le Alpi, giungeranno al traguardo di Valles, in Alto Adige. Ogni giorno i partecipanti si lasceranno così alle spalle una media di 32 chilometri e oltre 2000 metri di dislivello positivo. Una sfida che potranno affrontare solo i runner più esperti e che richiederà un’attrezzatura di altissimo livello.

Per Martin, Daniel, Veronika e Manuela, in palio la quota di partecipazione – del valore di 1800 euro per coppia – e l’alloggio, oltre che vestiti e attrezzatura DYNAFIT delle attuali collezioni. Atleti DYNAFIT ed esperti di sport e fisioterapia assisteranno con consigli e piani di allenamento i vincitori alla preparazione della DYNAFIT Transalpine Run. DYNAFIT documenterà la “Road to Transalpine Run” sui social media, per dare ancora più motivazione ai vincitori e mostrare i loro progressi nell’allenamento.

 

ALLO SNOW LEOPARD DAY 2020 ORGANIZZATO DA DYNAFIT, NUOVO RECORD DI DONAZIONI

Millequattrocentosedici, questo il numero dei partecipanti che hanno deciso di prendere parte all’evento finalizzato alla tutela del leopardo delle nevi organizzato da DYNAFIT, il cui logo, non a caso, rappresenta proprio questo felino. A causa delle condizioni della neve sfavorevoli in varie località, lo Snow Leopard Day è andato in scena in due weekend differenti. Gli appassionati di scialpinismo si sono riuniti sabato 29 febbraio in Germania, Austria, Polonia, Norvegia, Bulgaria e USA, mentre domenica 1 marzo è stata la volta di Francia e Svizzera. In Slovenia, Grecia e Slovacchia la manifestazione si è svolta una settimana dopo mentre l’Italia si è vista purtroppo costretta ad annullare l’evento a causa dell’emergenza Covid-19.

I partecipanti hanno raccolto un totale di 2.095.339 metri di dislivello, convertiti in una donazione di 20.953 euro – un centesimo per ogni metro percorso. Ogni partecipante ha percorso in media 1.480 metri di dislivello, ma c’è anche chi è andato ben oltre, come il trentatreenne svizzero Stephan Hugenschmidt che ha totalizzato ben 7.070 metri di dislivello e che, come ricompensa per il suo record di giornata, riceverà un set completo da scialpinismo di DYNAFIT.

Il denaro sarà destinato a progetti comunitari che l’organizzazione Snow Leopard Trust finanzia in Mongolia, India, Pakistan e Kirghizistan per il sostentamento delle famiglie locali, al fine di offrire alternative concrete che permettano di guadagnarsi da vivere senza ricorrere alla caccia del leopardo delle nevi. Per le donne, a titolo di esempio, sono previsti corsi di artigianato, così da insegnare loro a realizzare prodotti che saranno poi venduti. In previsione c’è anche la creazione di un piano assicurativo che vada ad aiutare gli abitanti qualora i loro animali di allevamenti vengano attaccati dai leopardi. Gli abitanti, inoltre, saranno supportati nel proteggere più efficacemente le proprie mandrie dalle malattie e dagli attacchi da parte di lupi o di leopardi delle nevi.

«Grazie allo Snow Leopard Day abbiamo la possibilità di unire la passione per lo scialpinismo a una buona causa: l’organizzazione Snow Leopard Trust rappresenta per noi un partner affidabile, al nostro fianco da diversi anni. Sappiamo che insieme possiamo dare un grande contributo per la salvaguardia del leopardo delle nevi – commenta Alexander Nehls, International Marketing Director di DYNAFIT – ed è fantastico vedere come la popolarità dello scialpinismo sia cresciuta negli ultimi anni e come lo Snow Leopard Day sia diventato ancor più celebre. Ogni metro di dislivello conta, e i partecipanti ce la mettono sempre davvero tutta».

INFO: Dynafit

Comments are closed.