MENU

29 luglio 2014

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · 8000 · action · Ali (s/o Rozi) · Ali Durani · Alpinismo e Spedizioni · Bashir · Concordia Rescue Team · Hassan Jan · K2 · K2-60 years later · Michele Cucchi · Miguel Angel Perez · Muhammad Taqi · soccorsi · Spedizioni · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

K2 60 YEARS LATER. 4 alpinisti Pakistani del team, in soccorso a Perez

K2, 28 luglio 2014: brutto tempo. Fonte immagine: evk2cnr.org

K2, 28 luglio 2014: brutto tempo. Fonte immagine: evk2cnr.org

K2 60 YEARS LATER. QUATTRO MEMBRI DELLA SPEDIZIONE  NUOVAMENTE VERSO L’ALTO, IN SOCCORSO A MIGUEL ANGEL PEREZ

Sono partite da un’ora le operazioni di soccorso a Miguel Angel Perez.

Ali Durani, Hassan Jan, Ali (s/o Rozi), membri della spedizione K2 60 years later che sabato hanno raggiunto la vetta del K2, ma anche membri del Concordia Rescue Team, insieme a Bashir, portatore d’alta quota, sono nuovamente in salita verso Campo 2. Domani tenteranno di raggiungere Campo 4 dove si troverebbe attualmente Perez.

L’operazione è coordinata dal Campo Base da Muhammad Taqi  supportato da Michele Cucchi.

(Michele Cucchi, insieme a Maurizio Gallo è stato in questi due anni il formatore e la guida dei membri del Concordia Rescue team)

LA RICHIESTA DI AIUTO DI PEREZ

Secondo quanto digulgato da EvK2Cnr, l’alpinista spagnolo Miguel Angel Perez questa mattina avrebbe contattato con il satellitare la sua famiglia in Spagna chiedendo aiuto. La stessa, si è messa in contatto con Ferran La Torre, attualmente al Campo Base del K2, che a sua volta ha chiesto aiuto agli alpinisti presenti in zona.

Lo spagnolo dopo aver tentato sabato la salita senza ossigeno e aver raggiunto la quota di 8400 metri, è rientrato al Campo 4 dove si è fermato. Ha poi ritentato la vetta con l’ossigeno tra domenica e lunedì (vetta raggiunta secondo quanto riportato dal sito alpinistico spagnolo Desnivel). Stamane ha detto di aver bivaccato sul collo di bottiglia (quota 8200 mt circa) di essere al limite delle forze e di essere in procinto di riprendere a scendere verso la Spalla del K2 e Campo 4. Perentoria la sua richiesta di aiuto.

K2 60 years later (team). Fonte: evk2cnr.org

K2 60 years later (team). Fonte: evk2cnr.org

SOSPESO IL RIENTRO DELLA SPEDIZIONE PER ORGANIZZARE IL SOCCORSO

Dopo una serie di consultazioni tra i capi spedizione e gli ufficiali di collegamento si è deciso, anche per volontá degli stessi alpinisti, che i quattro alpinisti pakistani, membri del Concordia Rescue team, il soccorso alpino organizzato in questi anni da EvK2CNR all’interno del Parco del K2, risalissero la montagna.
La spedizione K2 60 years later ha così sospeso il rientro, mentre il Campo Base si sta spopolando.

Prima che partissero per Skardu, sono stati acquistati ai nepalesi 10 bombole di ossigeno, 5 erogatori e 5 maschere. In questo momento alcuni portatori di alta quota stanno portando le bombole e gli erogatori verso Campo Base Avanzato.
Gli alpinisti pakistani possono così salire più leggeri. Faranno uso di ossigeno superata la Piramide Nera, da Campo 3 a Campo 4 in modo da essere più veloci possibili.
Questa notte dormiranno a Campo due e domani mattina se le condizioni e il tempo lo permette dovrebbero raggiungere Campo 4 entro le 12.30 ore locali (le 9.30 in Italia) e prestare soccorso allo spagnolo.

Restiamo in attesa di aggiornamenti.

Info: www.evk2cnr.org

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,